di Raffaele Caruso

Calcio pugliese, ecco la classifica delle squadre di maggior successo della storia
BARI – Il calcio pugliese, si sa, ha regalato sempre poche emozioni ai propri tifosi: nessuno scudetto vinto o sfiorato, mai una partecipazione alle competizioni europee e neanche una finale di Coppa Italia. Per chi vive nel tacco dello stivale le uniche gioie sportive sono quindi derivate unicamente dalle promozioni nelle serie superiori.  

Ma quali sono le città che hanno avuto maggior “successo”? Quante le squadre che pur non avendo mai vinto titoli sono perlomeno riusciti a ritagliarsi uno spazio nelle maggiori serie del calcio professionistico?

In tutto sono 10. Tre sono riuscite ad arrivare fino alla serie A (Bari, Lecce e Foggia), altre 7 hanno perlomeno assaporato la serie B (Taranto, Brindisi, Andria, Barletta, Trani, Gallipoli e Arsenale Taranto).Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

SERIE A – E’ il Bari la regina della Puglia, grazie alle 30 presenze registrate nella massima serie. La squadra del capoluogo pugliese è la terza società del Sud Italia per partecipazioni alla A, dopo Napoli (72) e Cagliari (38), anche se i Galletti non sono mai riusciti ad andare oltre il 7° posto conquistato nel campionato 1946-47 che fu vinto dal Grande Torino.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Dopo il Bari il club più vincente del calcio pugliese è stato il Lecce, che vanta 15 presenze in A. Nel 1988-1989 guidati da Carletto Mazzone i salentini riuscirono ad arrivare alla 9° posizione. Infine il Foggia, che conta 11 presenze nella massima categoria. I rossoneri hanno vissuto il loro periodo migliore nella prima metà degli anni 90, quando condotti dal tecnico Zdeněk Zeman conquistarono per due volte il 9° posto.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

SERIE B – Oltre al Bari (46 presenze), al Lecce (26) e al Foggia (24), sono sette le società pugliesi che contano almeno una partecipazione nella categoria cadetta. In primis il Taranto, la più grande città d’Italia a non essere mai riuscita nell’impresa di salire in A, pur vantando 32 partecipazioni in B. Gli jonici sfiorarono la promozione durante il 1977-78,  trascinati dai gol di Erasmo Iacovone. Ma i sogni si spezzarono la notte del 6 febbraio 1978, quando il bomber rossoblu perse la vita in seguito a un incidente stradale.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il Brindisi conta sei campionati in Serie B: le prime due nel periodo post-bellico, le altre quattro dal 1972-73 al 1975-76. Durante la prima annata, guidati dall’allenatore brasiliano Luis Vinicio, i biancoazzurri riuscirono ad arrivare fino al settimo posto.

Le sei partecipazioni della Fidelis Andria risalgono invece agli anni 90. Nel 1992-93 la squadra esordisce in B, riuscendo in quella stagione a strappare un pareggio alla Juventus di Roberto Baggio nel turno eliminatorio di Coppa Italia. Nell’anno successivo la Fidelis terminerà il campionato al 9° posto a soli 4 punti dalla promozione.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Il Barletta può contare 4 campionati nella categoria cadetta grazie allo straordinario lavoro svolto  dal presidente Franco Di Cosola. Il patron nel 1986-1987 condusse la società all’impresa di approdare in B per la prima volta in più di sessant’anni di calcio cittadino.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il Trani ha collezionato solo due partecipazioni in B (1964-1965 e 1965-1966)  ma una è destinata a rimanere per sempre nella storia dei biancoazzurri. E’ la 31esima giornata e sul campo amico si presentano i cugini del Bari, per un’importante partita in ottica retrocessione. Sarà Giacomo Cosmano, attaccante del Trani cresciuto nel Bari, a decidere il derby al 90°, regalando così la salvezza ai padroni di casa e facendo scivolare in C i Galletti.

L’unica esperienza del Gallipoli in B risale alla stagione 2009-10, grazie alla storica promozione ottenuta come allenatore dal “Principe” Giuseppe Giannini. Purtroppo diversi problemi societari ed economici non permisero ai giallorossi di evitare la retrocessione immediata.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

L’ultima squadra pugliese che abbia militato in Serie B è l’Unione Sportiva Arsenale, un club non più esistente che fu proprietà della Marina Militare. L’Arsenale giocò nella 1946-47 nel campionato di B, riuscendosi pure a salvare, al contrario dei “cugini” dell’As Taranto. Le due squadre si uniranno però al termine del campionato.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Ecco la classifica delle squadre pugliesi in ordine di presenze nelle due maggiori serie professionistiche:

 
  Squadra Provincia Serie A Serie B
         
1 Bari BA 30 46
2 Lecce LE 15 26
3 Foggia FG 11 24
4 Taranto TA - 32
5 Brindisi
Fidelis Andria
BR
BAT
- 6
7 Barletta BAT - 4
8 Trani BAT - 2
9 Gallipoli
Arsenale Taranto
LE
TA
- 1










 


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento
  • Silvio - Premetto che non sono un tifoso del Barletta ma a verità del vero la classifica sarebbe così, secondo la classifica per la tradizione sportiva: 17 Bari Bari 87 30 46 11 - 300 322 44 - 666 26 Lecce Lecce 83 16 29 38 - 160 203 152 - 515 39 Foggia Foggia 78 11 25 37 5 110 175 148 10 443 50 Taranto Taranto 72 - 31 36 5 - 217 144 10 371 81 Barletta Barletta 42 - 4 33 5 - 28 132 10 170 95 Brindisi Brindisi 37 - 6 20 11 - 42 80 22 144 Ho preso solo le pugliesi estrapolandolo dalla classifica generale italiana.
  • Vito - In realtà c'è già una classifica stilata dalla figc sulla tradizione sportiva che attribuisce a seconda dei campionati disputati un punteggio, questo è il piazzamento delle nostre pugliesi, prime 100 classificate della classifica nazionale: 17 Bari 26 Lecce 39 Foggia 50 Taranto 81 Barletta Barletta 95 Brindisi Brindisi
  • Enzo - E' già presente una classifica stilata dalla FIGC a riguardo, prendendo solo le pugliesi: Il Bari è al 16esimo posto, prima in Puglia Il Lecce al 26esimo posto, secondo in Puglia Il foggia al 39esimo posto, terzo in Puglia Il Taranto al 50esimo posto, quarto in Puglia Il Barletta all' 81esimo posto, quinto in Puglia Il Brindisi al 95esimo posto, sesto in Puglia.
  • Michele - Io sono di foggia, ma sicuramente per i numeri. Il derby di Puglia è senza dubbio Bari-Lecce. Il Bari è al 16esimo posto, il Lecce al 26esimo posto come tradizione sportiva, inoltre sono tra le prime 5 squadre del meridione d'Italia. Noi purtoppo siamo molto dietro se pur la terza squadra più importante della puglia per storia.
  • Lucio - In realtà bastava prendere la classifica aggiornata della figc della tradizione sportiva: 1 Bari 2 Lecce 3 Foggia 4 Taranto 5 Barletta (Non sò da dove derivi il barletta settimo dalle vostre statistiche) 6 Brindisi (Anche qui Brindisi e Andria quinti secondo quale statistica?)
  • Angelo - Purtroppo in questi anni di bassifondi, il Bari ha perso molti posti nella classifica della tradizione sportiva, ora è al 17esimo posto, mentre le altre pugliesi hanno conservato gli stessi posti.


Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)