https://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 16 Jun 2020 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita storie e interviste Bari quel piccolo antico edificio che si affaccia su corso Vittorio Veneto: ecco a cosa serviva https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4196-bari-quel-piccolo-antico-edificio-che-si-affaccia-su-corso-vittorio-veneto--ecco-a-cosa-serviva Bari quel piccolo antico edificio che si affaccia su corso Vittorio Veneto: ecco a cosa serviva

BARI – È l’edificio più antico di tutto il lungomare di ponente, ma anche quello più piccolo e malmesso. Parliamo di quel minuto e inutilizzato immobile grigio che sorge su corso Vittorio Veneto, la lunga arteria caratterizzata da palazzi di architettura fascista degli anni 30. Impossibile non notarlo proprio sul ciglio della strada, stretto tra il liceo artistico Pino Pascali e la Caserma Italia: ma qual era la sua funzione?  Si trattava di un impianto per il pompaggio e il sollevamento delle acque di fogna. Fu costruito nel 1928 proprio per venire

]]>
Fri, 15 Jan 2021 11:21:00 +0100
Bari dalla Taurus 19 alla Bianchi del 1926: la storia di Michele e delle sue biciclette d'epoca https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4187-bari-dalla-taurus-19-alla-bianchi-del-1926--la-storia-di-michele-e-delle-sue-biciclette-d-epoca Bari dalla Taurus 19 alla Bianchi del 1926: la storia di Michele e delle sue biciclette d'epoca

BARI – C’è la “Umberto Dei” del 1939 con i suoi particolari freni a bacchetta, la lussuosa “Bianchi S bis” del ‘26 con la rarissima gemma catarifrangente a melograno in vetro, ma anche la “Taurus 19” del 1951 che spicca per i pedali a sei gommini ricurvi. Sono alcune delle biciclette d'epoca del 51enne barese Michele Paparella, che da due anni acquista, restaura e colleziona vecchie “due ruote”. In questo modo è arrivato a possedere ben 25 biciclette, conservate i

]]>
Tue, 12 Jan 2021 09:36:00 +0100
Alla scoperta dei birrifici artigianali di Bari: piccole aziende che sfidano la Peroni https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4180-alla-scoperta-dei-birrifici-artigianali-di-bari--piccole-aziende-che-equot;sfidanoequot;-la-peroni Alla scoperta dei birrifici artigianali di Bari: piccole aziende che sfidano la Peroni

BARI – Sono uniti tutti da uno stesso ideale obiettivo: “sfidare” il monopolio della Peroni, da sempre considerata “la” birra del capoluogo pugliese. Parliamo dei birrifici artigianali di Bari: piccole aziende che producono “bionde” e “rosse” senza utilizzare procedi

]]>
Tue, 5 Jan 2021 08:52:00 +0100
Bari una statua di San Nicola si ergera sul mare alle spalle della Basilica: sara alta 7 metri https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4176-bari-una-statua-di-san-nicola-si-ergera-sul-mare-alle-spalle-della-basilica--sara-alta-7-metri Bari una statua di San Nicola si ergera sul mare alle spalle della Basilica: sara alta 7 metri

BARI – Sarà alta al massimo 7 metri e verrà posta in mare, di fronte all’arco della Muraglia che conduce alla Basilica. Parliamo di una scultura in bronzo ritraente San Nicola che, ergendosi a pochi metri dal Lungomare Imperatore Augusto, potrà “salutare” i baresi e i turisti che affollano il centro storico. (Vedi fot

]]>
Tue, 22 Dec 2020 10:54:00 +0100
Bari pronta una raccolta delle opere di Domenico Triggiani: Per riportarlo alla memoria https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4174-bari-pronta-una-raccolta-delle-opere-di-domenico-triggiani--per-riportarlo-alla-memoria Bari pronta una raccolta delle opere di Domenico Triggiani: Per riportarlo alla memoria

BARI – Una raccolta di tutte le sue opere teatrali tesa a riportare alla memoria della città il grande lavoro da lui svolto nel corso di una vita. È ciò di cui si sta occupando la famiglia dello scrittore e drammaturgo Domenico Triggiani, considerato uno dei massimi autori della Bari del Dopoguerra. Un atto dovuto nei confronti di un vero protagonista della cultura del capoluogo pugliese, nato nel 1929 e spentosi nel giorno di Natale di 15 anni fa. Premiato e riconosciuto in Italia e fuori, fondatore lui stesso del premio "Città di Bari" nel 1956, Triggiani è degno, secondo lo storico Vito Melchiorre, di essere accomunato ai padri della scrittura dei dialetti italiani, come Trilussa o Goldoni, essendo riuscito a cogliere perfettamente il

Ci sono la Lancia Thema e la Golf, la Clio e la Peugeot 205, ma anche l’Alfa Romeo Duetto e la Fiat Barchetta. Di che stiamo parlando? Di quelle “mitiche” automobili prodotte tra la fine degli anni 80 e l’inizio dei Duemila: veicoli “vintage” diventati richiestissimi tra gli appassionati delle quattro ruote. Macchine che hanno anche assunto uno specifico nome: vengono chiamate “Youngtimer”, perché guidate oggi da chi 20-30 anni fa era ancora molto giovane. (Vedi foto galleria) L’acquisto di tali mezzi rappresenta infatti un modo per rivivere i bei momenti del passato. Ma non solo. Le “Youngtimer” riportano anche a un tempo in cui era ]]> Thu, 10 Dec 2020 13:50:00 +0100 Colorate artigianali e barocche: sono le luminarie. A Bari la Paulicelli le crea da 100 anni https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4157-colorate-artigianali-e-equot;baroccheequot;--sono-le-luminarie.-a-bari-la-paulicelli-le-crea-da-100-anni Colorate artigianali e barocche: sono le luminarie. A Bari la Paulicelli le crea da 100 anni

BARI – Percorrendo la statale 16 in direzione Brindisi, circa un chilometro prima dell'uscita per Triggiano, non si può fare a meno di notare sulla complanare un’area illuminata da enormi e colorati addobbi natalizi. Si tratta di creazioni allestite nella zona espositiva della centenaria Paulicelli, azienda produttrice di luminarie del capoluogo pugliese. Parliamo di quei “disegni di luce” che impreziosiscono strade e piazze in occasione di celebrazioni religiose, eventi e manifestazioni. Tra queste la ]]> Mon, 7 Dec 2020 11:53:00 +0100 Bari: tra giri bigliettini e zitelle la leggenda della Colonna miracolosa di San Nicola https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4162-bari--tra-giri-bigliettini-e-zitelle-la-leggenda-della-equot;colonna-miracolosaequot;-di-san-nicola Bari: tra giri bigliettini e zitelle la leggenda della Colonna miracolosa di San Nicola

BARI – Quest’anno le “zitelle” baresi non potranno chiedere la grazia a San Nicola. A causa infatti delle restrizioni dettate dal Covid, non sarà possibile il 6 dicembre prendere parte alle celebrazioni in onore del Patrono di Bari, né tanto meno recarsi in Basilica. E così verrà meno la tradizione di chiedere al santo un aiuto per maritarsi.

]]>
Fri, 4 Dec 2020 15:03:00 +0100
Viaggio tra i fiorai storici di Bari: Prima lo si diceva con un bocciolo oggi c'e il cellulare https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4159-viaggio-tra-i-fiorai-storici-di-bari--prima-equot;lo-si-dicevaequot;-con-un-bocciolo-oggi-c-e-il-cellulare Viaggio tra i fiorai storici di Bari: Prima lo si diceva con un bocciolo oggi c'e il cellulare

BARI – «Un tempo ogni uomo usava regalare fiori alle donne, in segno di gentilezza, affetto o amore: oggi invece per comunicare i sentimenti ci si accontenta di un messaggino sul cellulare». Sono queste le parole dell’87enne Peppino, uno dei fiorai storici di Bari, professionisti che da decenni vendono in città colorati, profumati e simbolici boccioli. (Vedi foto galleria) Anche se il fiore ha un po’ perso negli anni il suo romantico tratto caratteristico: quello di sostituire ciò che le parole non possono arrivare a dire. E anche le donne, che prima usavano addobbare la propria casa con profumate corolle, hanno abbandonato l’abitudine di recarsi a comprarle. Ma è pur vero che non c’

]]>
Thu, 3 Dec 2020 12:44:00 +0100
La storia dello stabilimento Marzulli Alla Minerva: la piu elegante baracca balneare di Bari https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4155-la-storia-dello-stabilimento-equot;marzulli-alla-minervaequot;--la-piu-elegante-baracca-balneare-di-bari La storia dello stabilimento Marzulli Alla Minerva: la piu elegante baracca balneare di Bari

BARI – Una lunga passerella in legno di noce ed ebano sospesa sul mare che portava ad una stanza arredata in stile liberty con grandi tende e fotografie di dive del cinema muto. Si presentava così, agli inizi del 900, il lido balneare palafittico più elegante di Bari: il Premiato stabilimento Marzulli “Alla Minerva”. (Vedi foto galleria) Parliamo di una delle cosiddette “baracche” che un tempo caratterizzavano il litorale del capoluogo pugliese. Si trattava di quelle palafitte sopraelevate che permettevano ai baresi, tra la fine dell’800 e l’i

]]>
Mon, 30 Nov 2020 15:09:00 +0100
Molfetta Maria ce l'ha fatta: Ho ritrovato la mia mamma biologica grazie al test del Dna https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4151-molfetta-maria-ce-l-ha-fatta--ho-ritrovato-la-mia-mamma-biologica-grazie-al-test-del-dna Molfetta Maria ce l'ha fatta: Ho ritrovato la mia mamma biologica grazie al test del Dna

MOLFETTA – Maria Patruno ce l’ha fatta, dopo mille problemi e peripezie è riuscita nel suo intento: ritrovare la propria mamma biologica. Quattro anni fa questa signora di Molfetta ci aveva parlato della sua storia: era alla ricerca della donna che l’aveva messa al mondo e poi abbandonata. Ma fino ad allora tutti gli sforzi erano stati vani: tra burocrazia e norme ostative quali la cosiddetta “legge dei cent’anni”, non si era nemmeno avvicinata alla verità. Poi però la svolta: grazie a un test del Dna ha trovato una traccia che l’

]]>
Fri, 27 Nov 2020 14:17:00 +0100
Il cimitero di Bari e un'antica statua: ritrae Nella e Ninetta sorelline uccise dalla Spagnola https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4150-il-cimitero-di-bari-e-un-antica-statua--ritrae-nella-e-ninetta-sorelline-uccise-dalla-spagnola Il cimitero di Bari e un'antica statua: ritrae Nella e Ninetta sorelline uccise dalla Spagnola

BARI – Due bambine con i capelli ricci e un fiocco in testa che si stringono una accanto all’altra: la più grande punta il dito in alto, mentre la più piccola, che ha un mazzo di fiori in mano, guarda verso il cielo. È la commovente scultura in gesso posta all’esterno di una cappella situata nel Cimitero monumentale di Bari: raffigura le due sorelle Nella e Ninetta, uccise negli anni 20 dalla terribile influenza spagnola. (Vedi foto galleria) L’opera si trova in quel punto da quasi cento anni e simbolicamente rappresenta Ninetta che domanda a sua sore

]]>
Thu, 26 Nov 2020 10:34:00 +0100
Indispensabili rumorosi e a conduzione famigliare: sono i meccanici storici di Bari https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4145-indispensabili-equot;rumorosiequot;-e-a-conduzione-famigliare--sono-i-meccanici-storici-di-bari Indispensabili rumorosi e a conduzione famigliare: sono i meccanici storici di Bari

BARI – Si trovano ancora in città, tra negozi e condomini: sono indispensabili ma al tempo stesso invisi per essere fonte di cattivi odori e rumori. Parliamo dei meccanici “storici” di Bari, officine diffusesi a partire dal Dopoguerra, periodo in cui le “quattro ruote” divennero un bene imprescindibile per tutti gli italiani. Da allora questi “negozi” hanno continuato a evolversi di pari passo col mondo dei motori e della tecnologia, pur rimanendo a conduzione prettamente famigliare. A Bari ci sono quattro

BARI – «Sophia? A Bari si è trovata benissimo ed è stata colpita dal calore dei baresi che le ha ricordato quello dei suoi napoletani». Parole della 50enne barese Roberta Porcu, che l’estate scorsa ha avuto l’onore di interpretare la controfigura della celebre attrice Sophia Loren nel film “La vita davanti a sé”, interamente girato a Bari. Il lungometraggio, uscito una settimana fa sulla piattaforma Netflix, ruota attorno all’incontro tra Momò, un orfanello di origine senegalese, e Madame Rosa, un’anziana donna sopravvissuta all’Olocausto che accoglie bambini figli di prostitute. Abbiamo intervistato Roberta (nella foto durante le riprese). Partiamo da lei, Roberta: come ha fatto a ottenere la pa

]]> Fri, 20 Nov 2020 11:33:00 +0100 Auto treni aerei navi: e l'arte del modellismo. Ma il mercato online lo sta uccidendo https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4133-auto-treni-aerei-navi--e-l-arte-del-modellismo.-ma-il-mercato-online-lo-sta-uccidendo Auto treni aerei navi: e l'arte del modellismo. Ma il mercato online lo sta uccidendo

BARI – Pazienza, concentrazione e manualità volte a costruire il “fratello più piccolo” di una nave, di un treno o di un aereo. È il modellismo, tradizionale hobby che prevede la realizzazione artigianale non di un giocattolo ma di un vero e proprio pezzo da collezione orgogliosamente esposto su una mensola o in una teca. In passato ci siamo occupati della “versione dinamica” di questa attività, che crea riproduzioni in scala radiocomandate, solitamente esibite in gare all’aria aperta come nel

BARI – Sono specializzati in colori, tagli e pieghe e offrono salute e benessere alle chiome delle donne. Parliamo naturalmente dei parrucchieri per signora, artisti dei capelli le cui origini affondano negli anni 50, quando le donne (soprattutto quelle più abbienti) cominciarono pian piano a emanciparsi e a mostrarsi in pubblico, curando maggiormente il proprio aspetto fisico. Prima infatti le acconciatrici (più che altro “pettinatrici”) si limitavano a recarsi nelle abitazioni delle clienti, che fra le mura di casa potevano permettersi di curarsi e farsi belle. Nel

]]> Thu, 12 Nov 2020 12:31:00 +0100 La storia di Vincenzo l'ultimo corandolaio di Putignano: Senza loro che Carnevale e https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4121-la-storia-di-vincenzo-l-ultimo-equot;corandolaioequot;-di-putignano--senza-loro-che-carnevale-e La storia di Vincenzo l'ultimo corandolaio di Putignano: Senza loro che Carnevale e

PUTIGNANO – Un luogo dove per tutto l’anno è possibile respirare l’aria magica del Carnevale. Stiamo parlando del laboratorio del 72enne Vincenzo Lombardi, l’ultimo “corandolaio” di Putignano: un uomo che continua a produrre artigianalmente quei piccolissimi ritagli di carta che rendono ancora più “colorata” e gioiosa la famosa festa di febbraio. (Vedi foto galleria) I coriandoli furono inventati nel 1875 dall’ingegnere milanese Enrico Mangili e da allora sono diventati un must per ogni

BARI – Il suo “carrello dei fiori” gli ha salvato la vita e lo ha aiutato a cambiare, cancellando le tracce di un passato turbolento. Stiamo parlando di Luigi, il 46enne ambulante che tutti i giorni, da otto anni, trasporta per le strade del centro di Bari un colorato carrello a tre piani ricco di rose, margherite, tulipani e piantine di vario genere. (Vedi foto galleria) Noi lo incontriamo in

BARI – Vi trovate nella Stazione Centrale di Bari e sentite qualcosa che vi accarezza le caviglie? Non c’è nulla da preoccuparsi: si tratterà sicuramente di Batman o di suo fratello Felix, teneri gattini che da due anni hanno trovato casa tra i binari 5 e 6 Ovest. Gli animali sono stati infatti adottati dal personale ferroviario, che li cura e coccola, non facendo mai mancare loro del cibo.

BARI - Da terra, sulla barca, in immersione, con la zampa di gallina, i gamberetti e i vermi. Sono i mille modi per catturare a Bari pesci, crostacei e molluschi. Il capoluogo pugliese è infatti da sempre una città votata alla pesca: sin da bambini si comincia a imparare a cacciare gli animali presenti in mare (il “battesimo” di solito avviene con i granchi) e si continua a tutte le età. Con l’aiuto del 42enne Giuseppe Castelletti, fondatore del gruppo facebook “Pesca apnea Bari”, siamo quindi andati a scoprire il mondo della pesca amatoriale barese. La pelosa – Il