https://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 16 Jun 2020 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita storie e interviste Chiavico cornuto assiduato e vilacchione: ecco tutti termini usati a Bari per giudicare https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4105-chiavico-cornuto-assiduato-e-vilacchione--ecco-tutti-termini-usati-a-bari-per-giudicare Chiavico cornuto assiduato e vilacchione: ecco tutti termini usati a Bari per giudicare

BARI – Visiti Bari e ti dicono che sei un “cornuto”? Non ti preoccupare, nessuno intende dire che tua moglie o la tua fidanzata ti tradisce, ma solo che sei un furbacchione. Il “vocabolario” dialettale barese è infatti ricco di particolari termini che riescono in un attimo ad aprire un “mondo”. E tra questi ce ne sono una moltitudine utilizzati per etichettare, offendere, lodare o magari prendere in giro l’interlocutore. Così, dopo aver elencato i

BARI – Seicento cabine, piscina con trampolino, porticciolo per le barche, pontile e poi docce, negozietti e un viale alberato che conduceva al mare. Si presentava così ai baresi il Gran Lido Marzulli: uno stabilimento balneare all’avanguardia inaugurato nel maggio del 19 che, per 7 anni, rappresentò il fiore all’occhiello del litorale sud della città. (Vedi foto galleria) Il lido in realtà poteva definirsi un vero e proprio villaggio turistico, visto che all'interno de

]]>
Tue, 27 Oct 2020 12:32:00 +0100
Non solo Peppino ue op: la storia di Colino Centanni l'altro fornaio equilibrista di Bari https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4094-non-solo-equot;peppino-ue-opequot;--la-storia-di-colino-centanni-l-altro-fornaio-equilibrista-di-bari Non solo Peppino ue op: la storia di Colino Centanni l'altro fornaio equilibrista di Bari

BARI - «Quello nella foto è mio nonno». È questa la convinzione del 30enne Michele Bitetto, nipote del famoso panettiere barese Nicola Centanni, conosciuto da tutti come “Coline u fernare”. L’immagine a cui si riferisce è quella da noi pubblicata nel luglio scorso: ritrae il mitico "Peppine uè op", fornaio che usava appoggiare sulla testa le cibarie da consegnare a domicilio. Bene, secondo il giovane quello raffigurato non sarebbe Peppin

]]>
Mon, 26 Oct 2020 13:24:00 +0100
La storia di M carcerato abituale: Negli anni 70 piu severita ma oggi c'e sovraffollamento https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4090-la-storia-di-m-carcerato-abituale--negli-anni-70-piu-severita-ma-oggi-c-e-sovraffollamento La storia di M carcerato abituale: Negli anni 70 piu severita ma oggi c'e sovraffollamento

BARI – «Il carcere negli anni 70 era molto severo, bastava una piccola infrazione per essere puniti. Oggi invece c’è meno rigore, ma vivere in galera è diventato impossibile: i luoghi di reclusione sono infatti sovraffollati». Sono le parole di M.D., 64enne barese che per quarant’anni non ha fatto altro che entrare e uscire di prigione per via della sua “attitudine” nel commettere scippi, furti e rapine. Lo abbiamo intervistato per capire com'è cambiata la vita detentiva nel corso del tempo, perlomeno tra il 1970 e il 2010, d

]]>
Fri, 23 Oct 2020 13:23:00 +0100
La mensa dei poveri chiude ma Amedeo non si ferma: Consegno il cibo dal mio balcone https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4095-la-mensa-dei-poveri-chiude-ma-amedeo-non-si-ferma--consegno-il-cibo-dal-mio-balcone La mensa dei poveri chiude ma Amedeo non si ferma: Consegno il cibo dal mio balcone

MODUGNO – «Ho dovuto chiudere per il Covid e nel frattempo ho perso anche la mia valida collaboratrice, ma tutto questo non mi ha impedito di continuare a impegnarmi per gli altri». Sono le parole di Amedeo Padovano, il 74enne che dal 2012, per otto anni, ha gestito una mensa sociale a Modugno, in provincia di Bari. Un’opera caritatevole, portata avanti solo con le proprie forze, che però il 6 marzo di quest’anno si è dovuta arrendere all’emergenza sanitaria del coronavirus. Ma Amedeo nonostante il lockdown ha deciso di non fermarsi, inaugurando da su

]]>
Wed, 21 Oct 2020 14:04:00 +0100
Docili soffici dalla lana pregiata: sono gli alpaca. E in Basilicata c'e chi li alleva https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4093-docili-equot;sofficiequot;-dalla-lana-pregiata--sono-gli-alpaca.-e-in-basilicata-c-e-chi-li-alleva Docili soffici dalla lana pregiata: sono gli alpaca. E in Basilicata c'e chi li alleva

ACERENZA – Docili, buffi e avvolti da un pelo folto e morbidissimo: sono gli alpaca, particolari animali che vivono a migliaia di metri d’altezza sulle Ande sudamericane. Da qualche anno a questa parte c’è però chi ha deciso di far crescere questi camelidi lontano dalla loro terra di origine, così da sfruttarne la loro pregiata lana, definita “fibra degli dei”. In Italia sono nati così sette allevament

]]>
Tue, 20 Oct 2020 13:03:00 +0100
Aperti tutta la notte: tra alcol cornetti e panini viaggio tra la Bari che non dorme mai https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4086-equot;aperti-tutta-la-notteequot;--tra-alcol-cornetti-e-panini-viaggio-tra-la-bari-che-non-dorme-mai Aperti tutta la notte: tra alcol cornetti e panini viaggio tra la Bari che non dorme mai

BARI – «Viviamo al contrario, siamo come i pipistrelli e i vampiri». Sono le parole di Michele, gestore di uno dei “locali della notte” di Bari, esercizi commerciali aperti sino all’alba che accolgono coloro a cui proprio non piace andare a letto. Si tratta di bar, cornetterie e paninoteche che chiudono alle 4, alle 5, persino alle 6 di mattina, offrendo alcol e cibo. Attività senza posti a sedere, pensati per una consumazione “street”, che devono “fronteggiare” ogni giorno diversi tipi di clienti: dal semplice lavoratore che smonta tardi alle comitive chiassose, sino ad arrivare a bevitori solitari e veri e propri delinquenti.    A Bari i luoghi dove si ritrovano coloro che vogliono “una vita che non è mai tardi” sono i bar Demetra, DevilAngel e Mojiter

]]>
Thu, 15 Oct 2020 14:31:00 +0100
Affreschi edicole votive bottiglie della Manna: e l'arte sacra di Michele Montrone https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4084-affreschi-edicole-votive-bottiglie-della-manna--e-l-arte-sacra-di-michele-montrone Affreschi edicole votive bottiglie della Manna: e l'arte sacra di Michele Montrone

BARI – Affreschi, dipinti, edicole votive e persino le bottiglie in cui è stata contenuta la Manna di San Nicola. Non c’è opera religiosa che nel barese non porti la firma di Michele Montrone, il più grande artista “sacro” della sua epoca. Attivo tra la fine dell’800 e l’inizio del 900,  ha saputo arricchire monumenti e strade con la sua mirabile tecnica ispirata dalla pittura napoletana. Centinaia di lavori che oggi sono fruibili a tutti: perché basta entrare in una chiesa o passeggiare per un vicolo di Bari per poter ammirare un suo dipinto. Ad esempio noi ci siamo imbattuti per caso in due suoi quadretti ]]> Tue, 13 Oct 2020 13:24:00 +0100 La guerra la citta vecchia le partite tra gli Alleati: e la Bari raccontata dal poeta Simonov https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4077-la-guerra-la-citta-vecchia-le-partite-tra-gli-alleati--e-la-bari-raccontata-dal-poeta-simonov La guerra la citta vecchia le partite tra gli Alleati: e la Bari raccontata dal poeta Simonov

BARI – "Tra le case c'è un'alta basilica protesa nel cielo. Salgo i gradini logori ed entro...". Sono le parole del poeta, scrittore e giornalista russo Konstantin Michajlovič Simonov (nella foto), artista tra i più apprezzati e premiati durante gli anni del regime sovietico. Stiamo parlando di lui perché la basilica che menziona è proprio quella di San Nicola di Bari.  Konstantin risiedette infatti nel capoluogo pugliese nell’ottobre del 1944, vivendo in una villa situata

BARI –  Ci sono cantanti improvvisati come il mitico Rinaldo, giovani promesse quali Palko Gonda o chitarristi più anziani come Marcello. Via Sparano è da sempre una sorta di “palcoscenico all’aperto”, arteria prediletta dagli artisti di strada che qui possono contare

]]> Wed, 7 Oct 2020 13:26:00 +0100 Laterza il Museo della civilta contadina: Per riflettere sui sacrifici dei nostri vecchi https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4076-laterza-il-museo-della-civilta-contadina--per-riflettere-sui-sacrifici-dei-nostri-vecchi Laterza il Museo della civilta contadina: Per riflettere sui sacrifici dei nostri vecchi

LATERZA – Ci sono tavole in legno per lavare a mano i panni, ditali per proteggere le dita durante la mietitura, telai di vario tipo, scalda materassi e persino giocattoli. Sono solo alcuni degli oggetti che è possibile trovare all’interno del “Museo della civiltà contadina” di Laterza, in provincia di Taranto. Un’esposizione che da 4 anni mostra ai visitatori gli antichi arnesi con cui, all’inizio del 900, le famiglie di agricoltori e artigiani si aiutavano nel loro lavoro e nelle faccende domestiche. ]]> Tue, 6 Oct 2020 14:01:00 +0100 Salti acrobazie e corse in citta: sui rollerblade alla scoperta dei Pattinatori di Bari https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4072-salti-acrobazie-e-corse-in-citta--sui-rollerblade-alla-scoperta-dei-equot;pattinatori-di-bariequot; Salti acrobazie e corse in citta: sui rollerblade alla scoperta dei Pattinatori di Bari

BARI – Sfrecciano per la città sulle ruote luminose dei loro rollerblade, alternando corse, acrobazie e salti, mentre dai loro zaini fuoriesce un’incalzante musica hip-hop. Parliamo dei “Pattinatori di Bari”, un’associazione sportiva dilettantistica che dal 2014 anima le strade del capoluogo pugliese.   Composta da una sessantina di iscritti, questa “crew” ha attirato nel tempo centinaia di appassionati che, pur non essendo soci, si uniscono spesso al gruppo storico per gareggiare, “passeggiare” e addirittura fare volontariato. Una realtà “underground” (di fatto illegale seppur completamente pacifica) legata a doppio filo con altre attività che si pratican

]]>
Fri, 2 Oct 2020 14:08:00 +0100
Intima suggestiva ma vietata: ad Altamura alla scoperta della Grotta Torre di Lesco https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4068-intima-suggestiva-ma-equot;vietataequot;--ad-altamura-alla-scoperta-della-grotta-torre-di-lesco Intima suggestiva ma vietata: ad Altamura alla scoperta della Grotta Torre di Lesco

ALTAMURA – Stalattiti, stalagmiti, antri nascosti e sotterranei: tutto il territorio murgiano è costellato da antichissime quanto spettacolari grotte, magari non grandi e famose come quelle di Castellana, ma altrettanto suggestive. C’è ad esempio quella del Trullo a Putignano, la Curtomartino ad Acquaviva o quella di Sant’Angelo

]]>
Thu, 1 Oct 2020 13:46:00 +0100
Le romantiche mongolfiere c'e chi le fa librare in aria ancora oggi: ecco come https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4064-le-romantiche-mongolfiere-c-e-chi-le-fa-librare-in-aria-ancora-oggi--ecco-come Le romantiche mongolfiere c'e chi le fa librare in aria ancora oggi: ecco come

TRANI – Vennero inventate dai fratelli Montgolfier alla fine del 700 per il trasporto delle persone, anche se con il tempo furono utilizzate soprattutto durante la guerra come mezzi da ricognizione o segnalatori militari senza equipaggio. Parliamo delle romantiche mongolfiere, aerostati che si librano in cielo con il loro pallone colorato grazie alla spinta data dal gas. Velivoli che, seppur entrati ormai in disuso, rappresentano ancora oggetto di venerazione per numerosi appassionati. Tra questi alcune associazioni sparse per l’Italia che continuano a prendersi cura di loro, dando la possibilità a chi lo desidera di poter montare su e volare. In Puglia ad esempio la compagnia “Mongolfiere al Sud Italia” si occupa di far navigare in aria questi palloni, che per poter funzionare hanno comunque bisogno di condizioni termiche adatte, grandi spazi per poter decol

]]>
Fri, 25 Sep 2020 00:02:00 +0100
Serie A da Cremonese-Milan a Verona-Roma: 90 anni di partite decise a tavolino https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4060-serie-a-da-cremonese-milan-a-verona-roma--90-anni-di-partite-decise-a-tavolino- Serie A da Cremonese-Milan a Verona-Roma: 90 anni di partite decise a tavolino

Sono 57 le partite decise a “tavolino” nella storia della Serie A di Calcio. La prima fu un Cremonese-Milan del 1930, persa 0-2 dalla squadra di casa per tafferugli dei propri tifosi, l’ultima si è registrata ieri, quando il giudice sportivo ha inflitto una sconfitta per 0-3 alla Roma, assegnando la vittoria all’Hellas Verona. La gara tra le due compagini, svoltasi sabato 19 settembre nella città scaligera, si era conclusa con il risultato di 0-0. L’errore della società giallorossa è stato quello di aver incluso il centrocampista Amadou Diawara nella lista dei suoi under23, pur avendo il calciatore compiuto già i 23 anni. Siamo andati a fare la cronis

]]>
Wed, 23 Sep 2020 14:30:00 +0100
Laterza Adda Cacucci e Dedalo: la storia delle antiche case editrici di Bari https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4058-laterza-adda-cacucci-e-dedalo--la-storia-delle-antiche-case-editrici-di-bari Laterza Adda Cacucci e Dedalo: la storia delle antiche case editrici di Bari

BARI – Sono in tutto una ventina: alcune specializzate in narrativa, altre in saggistica, altre ancora in storia locale e scienza. Parliamo delle case editrici di Bari: eredi delle imprese che, dal 15 ottobre 1535 (data di pubblicazione di “Operette del Partenopeo Suavio”, il primo libro stampato in città) si sono fatte portatrici di cultura nel capoluogo pugliese. Tra di esse quattro case editrici possono definirsi “storiche”, vantando un’esperienza che in alcuni casi sfiora o addirittura supera il secolo. Si tratta di Laterza (1901), Cacucci (1929), Adda (1963) e Dedalo (1965). Le abbiamo visitate.

BARI – Il barese non è fatto solo di classici proverbi (addò arrive chiànde u zìppe), frasi idiomatiche (si probbie du iune), parole intraducibili (priìsce) e strafalcioni  (“uscire il cane”), ma è soprattutto un

BARI – È una delle più antiche e caratteristiche chiesette di Bari Vecchia e da una decina di giorni appare ancora più appariscente dopo essersi rifatta il “look”. Parliamo di San Marco dei Veneziani, gioiello dell’XI secolo situato nello stretto vicolo omonimo: dal 5 settembre i dipinti situati sulla parete a sinistra del suo ingresso sono stati completamente restaurati. (Vedi foto galleria) Autore del restyling è

]]> Thu, 17 Sep 2020 14:36:00 +0100 Quando i bambini di Bari giocavano al pisticchio: il nostalgico baseball dei poveri https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4052-quando-i-bambini-di-bari-giocavano-al-equot;pisticchioequot;--il-nostalgico-baseball-dei-poveri Quando i bambini di Bari giocavano al pisticchio: il nostalgico baseball dei poveri

BARI – Abbiamo già parlato dei “giochi di una volta”, quelli praticati dai bambini per strada (dalle biglie allo sguincio, passando per la campana a iùn u monde e la lune). Attività ludiche che, assieme al calcio, sono state per decenni i passatempi preferiti dei piccoli baresi, almeno fino all’avvento di smartphone, computer e videogames. C’è però un gioco all’aria aperta che si è

]]>
Wed, 16 Sep 2020 14:28:00 +0100
Anche a Bari arriva la dieta a domicilio: piatti salutari direttamente sul luogo di lavoro https://www.barinedita.it/storie-e-interviste/n4049-anche-a-bari-arriva-la-equot;dieta-a-domicilioequot;--piatti-salutari-direttamente-sul-luogo-di-lavoro Anche a Bari arriva la dieta a domicilio: piatti salutari direttamente sul luogo di lavoro

BARI – Coniugare l’esigenza di una vita salutare con il poco tempo lasciato libero dai frenetici ritmi lavorativi. È un problema che assilla molte persone, in un’epoca in cui la cultura del benessere è ormai entrata a far parte dell’esistenza quotidiana. Proprio per venire incontro a questa necessità, negli ultimi anni è nato un servizio chiamato “dieta a domicilio”. Funziona così: ci sono delle aziende che fanno recapitare il pranzo presso l’abitazione o l’ufficio di colui che lo richiede. A differenza però di un