https://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 16 Jun 2020 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita inchieste Dall'ottimo cardoncello al velenoso amanita muscaria: guida ai funghi della terra di Bari https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n4063-dall-ottimo-cardoncello-al-velenoso-equot;amanita-muscariaequot;--guida-ai-funghi-della-terra-di-bari Dall'ottimo cardoncello al velenoso amanita muscaria: guida ai funghi della terra di Bari

BARI – C’è il Russula Delica, chiamato in dialetto “u Paparazz”, il Pleurotus eryngii (l'ottimo cardoncello), il Lactarius (definito “squant”, come la ricotta) e persino alcuni tartufi. Parliamo di funghi, per la precisione di quelli presenti nel barese: un territorio che può vantare numerose specie di miceti, alcuni dei quali anche velenosissimi. (Vedi foto galleria) Per scoprirne di più su questo variegato e “prelibato” mondo, ci siamo fatti guidare dal 67enne micologo professionista Ignazio Molfetta, ch

]]>
Thu, 24 Sep 2020 13:58:00 +0100
Qual e la facolta piu antica Tra aneddoti e vecchie sedi la storia dell'Universita di Bari https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n4036-qual-e-la-facolta-piu-antica-tra-aneddoti-e-vecchie-sedi-la-storia-dell-universita-di-bari Qual e la facolta piu antica Tra aneddoti e vecchie sedi la storia dell'Universita di Bari

BARI – La facoltà più “antica” di Bari? Medicina. Qual è stato il primo corso di studi del Campus? Agraria. Dove si trovavano prima Economia e Giurisprudenza? Nell’attuale Ufficio Anagrafe del Comune. A queste e a tante altre domande risponde il seguente articolo sulla storia dell’Università di Bari.    Il glorioso Ateneo del capoluogo pugliese fu inaugurato nel 1925 con il nome di “Università Adriatica Benito Mussolini”: un’intitolazione che perse nel 1943 per assumere nel 2008 quella attuale di “Aldo Moro”. Trasse la sua origine dal Regio Liceo Delle Puglie

]]>
Thu, 3 Sep 2020 15:06:00 +0100
Terlizzi nel parcheggio del mercato giace un menhir: e il Guerriero scomparso 13 anni fa https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n4015-terlizzi-nel-parcheggio-del-mercato-giace-un-menhir--e-il-equot;guerrieroequot;-scomparso-13-anni-fa Terlizzi nel parcheggio del mercato giace un menhir: e il Guerriero scomparso 13 anni fa

TERLIZZI – Vi abbiamo parlato in passato del “Menhir n.1” di Casamassima, un monolite prima rubato, poi spostato e infine salvato. Siamo venuti a conoscenza di una storia simile a Terlizzi, dove un antico blocco di pietra è stato trafugato e trasportato in un luogo diverso da quello originario, lì dove giace per terra da 13 anni. (Ved

]]>
Thu, 23 Jul 2020 15:18:00 +0100
Ville colorate sculture fantasiose monumenti in miniatura: alla scoperta dell'Art Brut https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n4014-ville-colorate-sculture-fantasiose-monumenti-in-miniatura--alla-scoperta-dell-art-brut- Ville colorate sculture fantasiose monumenti in miniatura: alla scoperta dell'Art Brut

BARI – C’è la “Masciaridde” a Gioia, “L’Italia in miniatura” a Conversano, “Villa Fantasy” a Corato, “L’Eremo” a Guagnano, senza dimenticare i “laboratori” baresi di Simone Ciliberti e Jerry De Florio. Di che stiamo parlando? Della cosiddetta “Art Brut” (arte grezza), una corrente artistica che vede come protagonisti autodidatti: persone che pur senza formazione accademica sono riuscite a realizzare edifici e sculture dall’aspetto unico, in grado di colpire la curiosità dell’occasionale visitatore. (Vedi foto galleria) Si tratta infatti di opere fatte “per sé”, innalzate pietra dopo pi

]]>
Wed, 22 Jul 2020 14:12:00 +0100
Bari a rischio i maestosi eucalipti di Picone: Attaccati da un insetto alieno https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n4011-bari-a-rischio-i-maestosi-eucalipti-di-picone--attaccati-da-un-insetto-alieno Bari a rischio i maestosi eucalipti di Picone: Attaccati da un insetto alieno

BARI – Da decenni se ne stanno ritti e ordinati lungo viale Salandra e viale Orazio Flacco, amati per le loro chiome ombreggianti, la loro maestosità e il caratteristico profumo. Parliamo degli eucalipti del quartiere Picone: simboli del rione barese che da qualche tempo appaiono però in evidente sofferenza a causa di una massiccia infestazione parassitaria. Il loro elegante fogliame lanceolato, quasi argenteo, appare infatti seriamente minacciato: su di esso compaiono tante piccole semisfere di un colore perlescente che varia dal bianco al crema. (Vedi foto galler

]]>
Tue, 21 Jul 2020 14:07:00 +0100
Bari: dimora borghese ristorante e museo. Le mille vite dell'abbandonata Villa Tilde https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3997-bari--dimora-borghese-ristorante-e-equot;museoequot;.-le-mille-vite-dell-abbandonata-villa-tilde Bari: dimora borghese ristorante e museo. Le mille vite dell'abbandonata Villa Tilde

BARI - Ve ne abbiamo parlato poco tempo fa. Durante l’allargamento di via Amendola è “riemersa” un’elegante e abbandonata villa storica, che per anni era stata occultata alla vista da un alto muro e dalla fitta vegetazione circostante. Nel nostro articolo definimmo questo edificio come “misterioso”, visto che non c’era traccia di esso in alcun libro o volume sulle antiche dimore di Bari. Ma c’è chi ha compensato questo “vuoto”. Un nostro lettore appassionato di cultura e storia, il signor Giovanni Sfrecola, ha dedicato g

]]>
Thu, 9 Jul 2020 14:36:00 +0100
4 Ristoranti ecco i migliori e i peggiori locali della storia: secondo Borghese https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3987-equot;4-ristorantiequot;-ecco-i-migliori-e-i-peggiori-locali-della-storia--secondo-borghese 4 Ristoranti ecco i migliori e i peggiori locali della storia: secondo Borghese

Va in onda dal 2015 e nelle sue otto edizioni (6 classiche più due estive) ha fatto conoscere ai telespettatori ben 296 locali sparsi in tutta Italia. Parliamo di “4 Ristoranti”, il programma di Sky condotto dallo chef Alessandro Borghese. Il format è il seguente. Quattro ristoratori di una stessa zona geografica si sfidano “a colpi di pranzi e cene”,  giudicando a vicenda le loro attività e assegnando un voto da 0 a 10 per le seguenti categorie: location, menù, servizio e conto. Oltre a loro vota però anche Borghese, il cui punteggio si va a sommare con quello dei proprietari, così da confermare o ribaltare quanto deciso in precedenza dai concorrenti. Bene. A 5 anni dalla prima edizione ci siamo chiesti quali sono stati i ristoranti che hanno ottenuto il maggiore e il minore punteggio da parte di Borghese, insomma quelli che il condutt

]]>
Fri, 26 Jun 2020 14:40:00 +0100
Bari il dissesto della costa di Torre a Mare: Se non si interviene crollera tutto https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3985-bari-il-dissesto-della-costa-di-torre-a-mare--se-non-si-interviene-crollera-tutto Bari il dissesto della costa di Torre a Mare: Se non si interviene crollera tutto

BARI – Una costa abitata sin dal Neolitico, caratterizzata da grotte e da calette sabbiose, che sta rischiando di scomparire per sempre. Parliamo di Torre a Mare, il quartiere più a sud di Bari, il cui litorale è da tempo sottoposto a una lenta e inesorabile erosione. Per comprendere meglio gli effetti del dissesto idrogeologico basta percorrere via Trulli, il lungomare che dal porticciolo del quartiere percorre tutta la costa sud del rione. (Vedi foto galleria) Già all’altezza di largo Abbà Garimà, nei pressi del chiosco-bar Ske, possiamo notare

]]>
Thu, 25 Jun 2020 14:45:00 +0100
Come si scrive il dialetto barese Il segreto e fotografare il suono con le orecchie https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3981-come-si-scrive-il-dialetto-barese-il-segreto-e-equot;fotografare-il-suono-con-le-orecchieequot; Come si scrive il dialetto barese Il segreto e fotografare il suono con le orecchie

BARI – Come si scrive il dialetto barese? È una domanda che ci facciamo spesso, ogni qualvolta dobbiamo riportare su carta i suoni del vernacolo. Perché a Bari non c’è mai stato un modo univoco di trascrivere la lingua del popolo. A differenza di città come Napoli, Roma o Venezia, che vantano una tradizione letteraria importante alle spalle (si pensi a De Filippo, a Trilussa o a Goldoni), i

]]>
Mon, 22 Jun 2020 13:52:00 +0100
India Peru Grecia Brasile Cina e Giappone: ecco la mappa dei ristoranti etnici di Bari https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3969-india-peru-grecia-brasile-cina-e-giappone--ecco-la-mappa-dei-ristoranti-etnici-di-bari India Peru Grecia Brasile Cina e Giappone: ecco la mappa dei ristoranti etnici di Bari

BARI – Bari, dal punto di vista culinario, è sempre stata una città molto legata alla tradizione. Lo dimostra il fatto che nel capoluogo pugliese non c’è mai stato un ristorante premiato con una stella Michelin (tranne un’eccezione): segno di poca voglia di sperimentare e innovare a tavola. Negli ultimi anni però anche Bari si sta “arrendendo” a diversi modi di mangiare. Globalizzazione e multiculturalismo hanno infatti portato in Puglia locali che offrono

BARI – Che fine ha fatto la penna di Niccolò Piccinni? La statua del celebre compositore barese, che si erge dal 1885 su corso Vittorio Emanuele, appare da qualche tempo privata di uno dei suoi elementi più caratteristici: la piuma d’oca tenuta nella mano destra. (Vedi foto galleria) Si tratta di un pezzo già in passato sparito nel nulla e rimesso al suo posto nel 1984, durante i lavori di restauro della scultura, realizzata da Gaetano Fiore. Fu ]]> Thu, 11 Jun 2020 12:19:00 +0100 Graziamonte Quattro Bocche San Lioce: i nomi e la storia delle antiche contrade di Bari https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3958-graziamonte-quattro-bocche-san-lioce--i-nomi-e-la-storia-delle-antiche-contrade-di-bari- Graziamonte Quattro Bocche San Lioce: i nomi e la storia delle antiche contrade di Bari

BARI – La Bari di fine 800/inizio 900 era molto diversa da come la conosciamo noi oggi. Era costituita dal centro storico e dall’ottocentesco quartiere murattiano, circondati dal mare e dalla campagna. Al di là della ferrovia si trovavano infatti solo alcune fabbriche e poi ampie zone coltivate e non, percorse da lunghe arterie che collegavano il centro urbano ai paesi limitrofi. Queste aree erano le cosiddette “contrade”. Ognuna aveva un nome specifico: da Graziamonte a Padreterno, passando per Quattro Bocche e San Lioce. Ad abitarle erano sia contadini ma anche tanti borghesi, che nella seconda metà dell’800 avevano sfruttato tanto spazio costruendosi splendide dimore immerse nel verde dove andare a soggiornare durante la primavera e l’estate. Le contrade furono però cancellate dalla mappa cittadina quando nel cors

]]>
Mon, 8 Jun 2020 15:10:00 +0100
A Bari e boom di B&B ce ne sono 147: Turisti non piu solo di passaggio https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3915-a-bari-e-boom-di-beb-ce-ne-sono-147--turisti-non-piu-solo-di-passaggio A Bari e boom di B&B ce ne sono 147: Turisti non piu solo di passaggio

BARI - I più “antichi” sorsero al servizio di ospiti fugaci in cerca di un letto vicino all'aeroporto o agli ospedali, quelli nuovi accolgono i tanti italiani e stranieri che stanno scegliendo la Puglia come destinazione per le proprie vacanze. Parliamo dei 147

BARI – Negli ultimi tempi c’è chi sta cominciando ad affermare che il Sars-Cov-2 non sarebbe arrivato in Italia con il “paziente n.1” di Codogno (il 21 febbraio scorso), ma che circolasse già dalla fine gennaio. È il parere ad esempio di Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. Di conseguenza anche a Bari il virus non avrebbe iniziato il suo corso solo il 1° marzo, con il 29enne venuto dalla Lombardia, ma sarebbe stato in giro già dall’inizio dell’anno. Una tesi che parre

]]> Fri, 22 May 2020 13:44:00 +0100 Da Villa Costantino al Casino Ferrero: la storia degli splendidi edifici inutilizzati di Bari https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3898-da-villa-costantino-al-casino-ferrero--la-storia-degli-splendidi-edifici-inutilizzati-di-bari Da Villa Costantino al Casino Ferrero: la storia degli splendidi edifici inutilizzati di Bari

BARI – Le ville in stile neoclassico e liberty di fine 800/inizio 900 sono un “marchio di fabbrica” dell’edilizia storica barese. Queste dimore, fatte costruire dalla borghesia per soggiornare in campagna durante l’estate, rappresentano piccoli capolavori contraddistinti da colori vivaci, eleganti torrini, scale monumentali e immensi giardini. La maggior parte di esse gode di buona salute. Molte sono abitate (come Villa Anna, Villa Bonomo,

BARI – Affreschi, altari, soffitti lignei, dipinti, fregi e statue. La “Bari scomparsa” non è fatta solo di antichi edifici inopinatamente abbattuti, ma anche di preziose opere d’arte cancellate a causa di incendi, bombardamenti e ristrutturazioni. Eventi che durante il secolo scorso hanno portato alla rimozione di importanti pagine di storia del capoluogo pugliese. Siamo quindi andati alla scoperta di questo “necrologio artistico” della città, avvalendoci anche di qualche rara fotografia sopravvissuta.

MONOPOLI – Un angolo di paradiso ritrovato. Da quest’estate, grazie a una decisione presa dalla Capitaneria di porto di concerto con i proprietari del suolo, sarà possibile nuovamente immergersi nelle acque di “Porto Marzano piccolo” (nella foto), una delle 19 splendide calette di sabbia che caratterizzano il litorale a sud di Monopoli. Parliamo di una stretta insenatura delimitata da due alte pareti rocciose situata in contrada Pagano, quasi attaccata alla più grande “Porto Marzano”. Una

BARI – Il bombardamento al porto di Bari del 2 dicembre 1943 viene considerato come il più grande disastro chimico della Seconda Guerra Mondiale: una data drammatica che portò alla morte di migliaia di persone. Ma non tutti sanno che quel giorno rappresentò una svolta per la scienza medica. Grazie infatti agli studi eseguiti su coloro che vennero a contatto con l’iprite (il gas esploso durante l’attacco), fu possibile scoprire e sviluppare la chemioterapia, il trattamento sanitario ancora oggi applicato sui pazienti malati di tumore. Al centro di tutto ci fu qu

]]> Thu, 23 Apr 2020 13:50:00 +0100 Spinazzola quel racconto inciso 5mila anni fa su una roccia: Sito unico ma non tutelato https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3843-spinazzola-quel-equot;raccontoequot;-inciso-5mila-anni-fa-su-una-roccia--sito-unico-ma-non-tutelato Spinazzola quel racconto inciso 5mila anni fa su una roccia: Sito unico ma non tutelato

SPINAZZOLA – Figure umane, animali, stelle, frecce: migliaia di simboli incisi nel calcare che rappresentano “il primo vero racconto dell’uomo sulla Murgia”. Stiamo parlando di un’incredibile scoperta avvenuta nei pressi di Spinazzola: un masso pavimentale che mostra una serie di disegni realizzati 5mila anni fa, probabilmente da antichi pastori che popolavano la zona. (Vedi foto galleria) Un sito venuto alla luce nel 2006, individuato per caso dal signor Cosimo Forina, frequentatore dei luoghi, che però a distanza di 14 anni, nonostante sia stato studiato da un’&eac

]]>
Wed, 22 Apr 2020 14:14:00 +0100
Tra proprie usanze e tradizioni la storia delle 7 ex frazioni di Bari: i quartieri diversi https://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3837-tra-proprie-usanze-e-tradizioni-la-storia-delle-7-ex-frazioni-di-bari--i-quartieri-equot;diversiequot; Tra proprie usanze e tradizioni la storia delle 7 ex frazioni di Bari: i quartieri diversi

BARI - Sono quartieri di Bari, fanno parte dei suoi municipi, ma hanno una storia diversa da quella del capoluogo pugliese. Parliamo delle 7 ex frazioni cittadine: dei veri e propri “paesi” situati lontani dal centro, con le loro tradizioni, le loro usanze e persino i loro santi. Carbonara, Ceglie del Campo, Loseto, Santo Spirito, Palese-Macchie, Torre a Mare e San Giorgio. Sono questi i nomi delle frazioni che il 26 gennaio del 1970 divennero, con delibera 489/70 del Consiglio Comunale, parte integrante di Bari, perdendo anche quella relativa indipendenza di cui avevano goduto fino a quel momento. In realtà già