https://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 16 Jun 2020 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita C'erano una volta due raffinate ville: un giardino condominiale nasconde i loro resti https://www.barinedita.it/reportage/n4452-c-erano-una-volta-due-raffinate-ville--un-giardino-condominiale-nasconde-i-loro-resti C'erano una volta due raffinate ville: un giardino condominiale nasconde i loro resti

BARI – Ci sono fanciulle, elefanti, leoni, putti, fontane e persino sfingi. Sono le antiche sculture celate nell’area verde che circonda “Parco Paradiso”, un complesso condominiale situato nel quartiere San Pasquale di Bari. Statue che rappresentano tutto ciò che resta di due eleganti dimore in stile liberty abbattute tra gli anni 60 e 70: Villa Re David e Villa De Filippis. (Vedi foto galleria) Gli edifici,

BITETTO – Attrezzi agricoli, arredi domestici, ricostruzioni di antiche botteghe e persino le vesti e le urne in cui fu conservato per secoli il corpo di Giacomo Illirico. Sono alcune delle molteplici testimonianze storiche presenti nel Museo della Devozione e del Lavoro di Bitetto: un’esposizione che offre un’immersione nella vita quotidiana del popolo pugliese del passato, mostrando al visitatore anche cimeli appartenuti all’amatissimo patrono della cittadina in provincia di Bari. (Vedi foto galleria) Situato all’interno del

BITETTO – Un portale riccamente scolpito, interni arricchiti da marmi, tele e cappelle e caveau sotterranei che custodiscono preziosi manufatti d’argento. È la Cattedrale di San Michele Arcangelo e dell'Assunta di Bitetto, chiesa testimone di una lunga storia di commissioni regali e riedificazioni, ma anche di irreversibili deturpazioni moderne che non ne hanno tuttavia offuscato il prestigio. Un luogo di culto lascito di un tempo in cui la cittadina in provincia di Bari era tra le maggiori realtà ecclesiastiche in Puglia, contando in età medievale ben 33 canonici e con autorità che

]]>
Tue, 2 Nov 2021 12:29:00 +0100
Cupole a trullo affreschi e un dipinto miracoloso: e la chiesa del Santissimo Crocifisso di Bitonto https://www.barinedita.it/reportage/n4429-cupole-a-trullo-affreschi-e-un-dipinto-miracoloso--e-la-chiesa-del-santissimo-crocifisso-di-bitonto Cupole a trullo affreschi e un dipinto miracoloso: e la chiesa del Santissimo Crocifisso di Bitonto

BITONTO – Una piccola chiesa del Seicento dalla particolare forma “a trullo” che, interamente affrescata al suo interno, lega la sua storia a un miracoloso dipinto. È la descrizione del Santissimo Crocifisso, un gioiello artistico e architettonico situato alla periferia est di Bitonto. (Vedi foto galleria) Per raggiungerla dal centro cittadino imbocchiamo via Crocifisso sino a giungere in piazza Fo

]]>
Mon, 25 Oct 2021 13:43:00 +0100
Cripte affreschi chiese e sepolcreti: alla scoperta dell'antica Monopoli sotterranea https://www.barinedita.it/reportage/n4425-cripte-affreschi-chiese-e-sepolcreti--alla-scoperta-dell-antica-monopoli-sotterranea Cripte affreschi chiese e sepolcreti: alla scoperta dell'antica Monopoli sotterranea

MONOPOLI –  Cripte, affreschi, sepolcreti, antiche cappelle e raffinati manufatti in pietra. Sono i tesori celati nel sottosuolo del centro storico di Monopoli: un suggestivo mondo situato nei meandri di chiese e palazzi che racconta la millenaria storia di questo paese adagiato sull’Adriatico. (Vedi foto galleria) Il nostro viaggio parte da piazza Garibaldi, nel cuore della città vecchia, lì dove svetta la facciata del cinquecentesco edificio che accoglie la

MONOPOLI – La sua inquietante facciata con effigi di teschi, scheletri e moniti che richiamano alla morte la avvicinano alle altre chiese del Purgatorio sparse per il barese, ma ciò che si cela al suo interno la rende decisamente la più particolare di tutte. Perché Santa Maria del Suffragio, tempio seicentesco che sorge nel centro storico di Monopoli, ospita ed espone ben nove mummie, oltre al corpo di Plautilla Indelli, l’unica bambina imbalsamata della Puglia. Siamo quindi andati a visitare questo edificio, caratterizzato non solo da elementi sinistri, ma anche da raffinati decori barocchi e imponenti altari.

BITONTO – Entrando in paese è impossibile non notarlo, vista la sua mole, il colore rosso ruggine e la posizione in cui si trova, adagiato com’è sul costone di Lama Balice, a ridosso del caratteristico ponte Pescara del Carmine. È così che si presenta l’Istituto femminile Maria Cristina di Savoia, edificio simbolo di Bitonto, che nel c

]]> Mon, 11 Oct 2021 13:25:00 +0100 Bari Palazzo Giordano: l'edificio la cui storia si lega con la nascita del cinema Galleria https://www.barinedita.it/reportage/n4410-bari-palazzo-giordano--l-edificio-la-cui-storia-si-lega-con-la-nascita-del-cinema-galleria Bari Palazzo Giordano: l'edificio la cui storia si lega con la nascita del cinema Galleria

BARI – Al suo interno nasconde ancora gli antichi botteghini e il lungo tunnel che permetteva di accedere in una delle più grandi sale della provincia. Questa è la storia di Palazzo Giordano, uno splendido edificio ottocentesco situato in via Crisanzio che per decenni ha rappresentato l’ingresso principale del Galleria, storico cinema barese fondato nel 1948. (Vedi foto galleria) Un politeama, quest’ultimo, che a differenza di t

]]>
Fri, 8 Oct 2021 13:27:00 +0100
Bitetto Santa Maria la Veterana: quella sorprendente chiesa che conserva affreschi millenari https://www.barinedita.it/reportage/n4407-bitetto-santa-maria-la-veterana--quella-sorprendente-chiesa-che-conserva-affreschi-millenari Bitetto Santa Maria la Veterana: quella sorprendente chiesa che conserva affreschi millenari

BITETTO – A vederla così piccola e semplice non si direbbe mai che il suo interno nasconda variopinti affreschi millenari, capitelli finemente scolpiti e volte a crociera. La Chiesa di Santa Maria la Veterana rappresenta infatti un sorprendente e antico gioiello dai tratti tardogotici riuscito a mantenersi fedele a se stesso. L’edificio (anche chiamato l’Annunziata) si trova nella periferia meridionale di Bitetto, paese di cui costituisce il luogo di culto più antico: è infatti sorto tra l’IX e il X secolo sulle spoglie di una chiesa paleocristiana a sua volta costruita su tempio pagano dedicato alla dea Demetra. Grazie all’aiuto del

]]>
Tue, 5 Oct 2021 10:53:00 +0100
Bari la storia di Villa Zanchi Capitaneo: edificio del 700 che ha visto nascere Palese https://www.barinedita.it/reportage/n4406-bari-la-storia-di-villa-zanchi-capitaneo--edificio-del-700-che-ha-visto-nascere-palese Bari la storia di Villa Zanchi Capitaneo: edificio del 700 che ha visto nascere Palese

BARI – È in assoluto l’edificio più antico di Palese, costruito quando il rione barese rappresentava solo una distesa di campagna posta tra Modugno e il mare. Il complesso in questione è Villa Zanchi Capitaneo, dimora nata nel 1763 che, a distanza di più di 250 anni, ha conservato tutti i suoi tratti nobiliari fatti di loggiati barocchi, saloni affrescati e di una cappella che in passato ha custodito reliquie di martiri e bolle papali. (Vedi foto galleria)<

]]>
Fri, 1 Oct 2021 12:40:00 +0100
Alla scoperta del forno dell'Isolato : li dove per cinque secoli si e cotto il pane dei baresi https://www.barinedita.it/reportage/n4404-alla-scoperta-del-forno-dell-isolato---li-dove-per-cinque-secoli-si-e-cotto-il-pane-dei-baresi Alla scoperta del forno dell'Isolato : li dove per cinque secoli si e cotto il pane dei baresi

BARI – Un ambiente secolare rimasto uguale a sé stesso, con le sue alte volte in mattoni scuri e gli spessi muri in pietra. È il “forno di quartiere” dell’Isolato , uno degli unici due di epoca rinascimentale sopravvissuti a Bari Vecchia (l’altro è nei sotterranei di Palazzo Simi): un posto dove per quasi cinquecento anni si è respirato l’odore del pane caldo.   Fino a qualche decennio fa infatti la città era piena di questi locali (di proprietà privata) dove chi non aveva una cucina in casa poteva portare le pietanze da cuocere in ca

]]>
Thu, 30 Sep 2021 13:15:00 +0100
Loggiati giardini pensili e scale monumentali: svelati i leggendari interni di Palazzo Casamassimi https://www.barinedita.it/reportage/n4405-loggiati-giardini-pensili-e-scale-monumentali--svelati-i-leggendari-interni-di-palazzo-casamassimi Loggiati giardini pensili e scale monumentali: svelati i leggendari interni di Palazzo Casamassimi

BARI – Una scala monumentale considerata la più spettacolare di tutta la città, un loggiato a più ordini, un enorme giardino pensile e un profondo cunicolo che portava sino al Castello. Sono questi i leggendari tesori celati all’interno di Palazzo Casamassimi, antico edificio che svetta in largo Albicocca, nel cuore di Bari Vecchia. Un fabbricato di cui vi abbiamo già parlato, ma che non eravamo mai riusciti a visitare

]]>
Tue, 28 Sep 2021 13:02:00 +0100
Casolari palmenti e masserie: a Bitetto si nasconde un secolare ma dimenticato mondo rurale https://www.barinedita.it/reportage/n4402-casolari-palmenti-e-masserie--a-bitetto-si-nasconde-un-secolare-ma-dimenticato-mondo-rurale Casolari palmenti e masserie: a Bitetto si nasconde un secolare ma dimenticato mondo rurale

BITETTO – Isolate, dimenticate, vittime di vandalismo e incuria, ma al tempo stesso affascinanti e cariche di storia. È questo il ritratto delle secolari strutture in pietra che si ergono nelle campagne di Bitetto, paese a sud di Bari. Qui, tra ulivi e vigneti, si nascondono infatti casolari, palmenti, piccole chiese e masserie abitate un tempo dai proprietari terrieri e dai contadini che popolavano la zona. Con l’aiuto della Pro Loco Juvenilia Vivetum, associazione che si occupa della valorizzazione del patrimonio bitettese, siamo andati quindi alla scoperta di questo silenzioso mondo rurale. <

]]>
Fri, 24 Sep 2021 13:08:00 +0100
Elmi spade pistole e fucili: a Sannicandro la collezione di armi antiche del generale Mondelli https://www.barinedita.it/reportage/n4400-elmi-spade-pistole-e-fucili--a-sannicandro-la-collezione-di-armi-antiche-del-generale-mondelli Elmi spade pistole e fucili: a Sannicandro la collezione di armi antiche del generale Mondelli

SANNICANDRO DI BARI – Moschetti e fucili della Prima guerra mondiale, rivoltelle a spillo, elmi pickelhaube austriaci, baionette americane, mitragliatori tedeschi, spade, sciabole. Sono solo alcune delle antiche armi che è possibile ammirare all’interno del Castello Normanno-Svevo di Sannicandro di Bari, dove dal 2015 è accolta parte della collezione del generale dei Carabinieri Costantino Mondelli. (Vedi foto galleria)

]]>
Thu, 23 Sep 2021 12:45:00 +0100
Noicattaro Santa Maria della Pace: quella chiesa che ricorda la peste e sanguinose battaglie https://www.barinedita.it/reportage/n4393-noicattaro-santa-maria-della-pace--quella-chiesa-che-ricorda-la-peste-e-sanguinose-battaglie Noicattaro Santa Maria della Pace: quella chiesa che ricorda la peste e sanguinose battaglie

È la più antica e composita chiesa di Noicattaro. Con i suoi affreschi bizantini, le imponenti arcate litiche e i sepolcreti nascosti nei suoi sotterranei, la chiesa Madre intitolata a Santa Maria della Pace narra una lunga storia, in parte obliata dall’abbattersi della peste nell’800. L’epidemia virulenta e gli incendi che seguirono per purificare le aree più colpite provocarono infatti una perdita dei documenti medievali che attestano la sua “nascita”, la

]]>
Mon, 13 Sep 2021 12:32:00 +0100
Bassorilievi antichi conventi case-torri e templi sconsacrati: il viaggio nella Bitonto inedita https://www.barinedita.it/reportage/n4385-bassorilievi-antichi-conventi-case-torri-e-templi-sconsacrati--il-viaggio-nella-bitonto-equot;ineditaequot; Bassorilievi antichi conventi case-torri e templi sconsacrati: il viaggio nella Bitonto inedita

BITONTO – Nel suo dedalo di strade custodisce famose chiese romaniche e musei prestigiosi ma anche piccoli gioielli come eleganti bassorilievi, ex conventi, case-torri e templi sconsacrati. È il centro di Bitonto, un grande “cuore antico” che negli ultimi anni sta cercando di affrancarsi da una criminalità da sempre imperante, riuscendo pian piano a svelare le sue secolari ricchezze. In un altro articolo visitammo i principali monumenti del paese, oggi invece dedicheremo il nostro viaggio al

]]>
Fri, 3 Sep 2021 00:01:00 +0100
Bitetto dita trafugate e alberi miracolosi: la storia del Beato Giacomo e del suo santuario https://www.barinedita.it/reportage/n4386-bitetto-dita-trafugate-e-alberi-miracolosi--la-storia-del-beato-giacomo-e-del-suo-santuario Bitetto dita trafugate e alberi miracolosi: la storia del Beato Giacomo e del suo santuario

BITETTO  – Da più di cinque secoli è custode del corpo incredibilmente intatto di un venerato e leggendario frate, nonché di altre preziose reliquie quali un dito trafugato e due alberi miracolosi. È il santuario del Beato Giacomo di Bitetto, complesso conventuale che deve il nome proprio al francescano di origine croata Giacomo Varingez (noto anche come Illirico) che visse qui nel XV secolo. Il religioso trascorse infatti gran parte della vita nella cittadina pugliese, indossando l’abito da giovanissimo e s

]]>
Tue, 31 Aug 2021 00:33:00 +0100
Bari la nascosta Masseria Manzari: ricordo dell'antica contrada Parco d'Incuria https://www.barinedita.it/reportage/n4384-bari-la-nascosta-masseria-manzari--ricordo-dell-antica-contrada-parco-d-incuria Bari la nascosta Masseria Manzari: ricordo dell'antica contrada Parco d'Incuria

BARI – Un’ottocentesca dimora padronale che rappresenta una delle ultime testimonianze di un’antica contrada di Bari: Parco d’Incuria. È il biglietto da visita di Masseria Manzari, storico edificio che, attorniato da villette sorte negli anni 70, si nasconde in un’area compresa tra la statale 16 e il quartiere Sant’Anna. Uno stabile che mantiene ancora la sua anima originaria, fatta di eleganti loggiati, vecchie suppellettili e una rigogliosa vegetazione che la circonda. ]]> Mon, 30 Aug 2021 09:55:00 +0100 Bari quel castello ottocentesco che si erge nel cuore del San Paolo: e l'istituto Alberotanza https://www.barinedita.it/reportage/n4381-bari-quel-equot;castelloequot;-ottocentesco-che-si-erge-nel-cuore-del-san-paolo--e-l-istituto-alberotanza Bari quel castello ottocentesco che si erge nel cuore del San Paolo: e l'istituto Alberotanza

BARI – Lo chiamano “il castello” perché con il suo perimetro ottagonale e il caratteristico torrino merlato ricorda proprio una fortezza medievale. Si tratta dell’Istituto Pietro Alberotanza, un’ottocentesca e particolare struttura in stile neoromanico nascosta tra le strade del periferico quartiere San Paolo di Bari. Un edificio che dopo essere stato per anni la residenza di un barone è stato nel 1968 adibito a scuola dalle suore Minime della Passione. (Vedi foto galleria) Per visitarlo, una volta entrati nel rio

]]>
Fri, 30 Jul 2021 14:05:00 +0100
Bari Villa Cioffrese: quella dimora nascosta in un residence che fece la storia del Risorgimento https://www.barinedita.it/reportage/n4374-bari-villa-cioffrese--quella-dimora-nascosta-in-un-residence-che-fece-la-storia-del-risorgimento Bari Villa Cioffrese: quella dimora nascosta in un residence che fece la storia del Risorgimento

BARI – Un’antica villa celata all’interno di un residence del quartiere Santo Spirito che, nel giugno del 1848, fu sede di un’importante riunione segreta di carbonari che fece da apripista alla famosa “Dieta di Bari”. L’edificio in questione è Villa Cioffrese, dimora nobiliare di inizio Ottocento poco valorizzata, non abitata da almeno vent’anni e usata come rimessaggio e laboratorio di riparazione per barche da un affittuario. Un fabbricato come detto nascosto all’interno di un moderno complesso di casette che si affaccian

]]>
Fri, 23 Jul 2021 13:06:00 +0100