Il Museo Civico di Bari

Dal primo libro stampato in città alle carte da gioco Murari, sino ad arrivare ai cimeli della Grande Guerra e alle opere donate dalla nobile famiglia Tanzi. Sono solo alcuni dei tesori che è possibile ammirare nel Museo Civico di Bari un’esposizione che, fondata nel 1919, racconta la lunga storia del capoluogo pugliese. Dal 1977 la collezione (che sino al 2015 si chiamava Museo  Storico) è posta all’interno di un complesso fortificato di epoca medievale in strada Sagges, all’ingresso di Bari Vecchia. La sua prima sede fu però il piano terra del Teatro Margherita, lì dove il 26 gennaio 1919, per celebrare la vittoria conseguita dagli italiani sugli austriaci nel primo conflitto mondiale, si sfoggiarono trofei di guerra, cimeli e ricordi dei caduti locali (foto di Francesco De Leo)
Dove: Bari
Notizia collegata: Foto, dipinti, libri e cimeli: alla scoperta del Museo Civico, lì dove si racconta la storia di Bari

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)