di Duccio Curione e *preparatore atletico del Monopoli

Maniero, Moras, Monachello: il Bari ritrova le sue “tre M” ed è finalmente vittoria
BARI - E finalmente la tanto sospirata vittoria del Bari, che mancava da oltre un mese, è arrivata. Sabato al San Nicola i Galletti hanno infatti battuto per 3-0 il Trapani, grazie ai gol di Ivan e alla doppietta di Monachello. Tre punti che fanno risplendere il sole in terra barese, portando un po’ di serenità a una squadra discontinua e confusa, che nelle ultime settimane ha sofferto non poco.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Nonostante la prevedibile tensione, in una delicatissima partita in cui i biancorossi si giocavano di fatto “la faccia”, molti giocatori sono riusciti a offrire una prova dignitosa e a tratti convincente. C’è da dire che contro il Trapani il Bari ha finalmente ritrovato alcune pedine fondamentali (le sue "3 M") che nei match precedenti erano mancati per problemi fisici. Da Moras (vero leader della difesa), a Maniero, per finire al già citato Monachello, vero protagonista della gara. Ma più determinati sono apparsi anche Ivan e Furlan e quel Romizi troppo spesso relegato in panchina, che ha mostrato guizzi di creatività e inventiva.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Tra le prove meno convincenti vanno segnalate l’incertezza e la scarsa intraprendenza di Valiani e la ridotta reattività del portiere Micai sui calci piazzati. Un punto interrogativo resta il poco incisivo e molto impreciso Doumbia, all’esordio con la maglia biancorossa.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Stellone contro i siciliani non ha cambiato modulo, rimanendo fedele al suo 4-4-2. Noi continuiamo a ritenere che qualcosa debba essere rivisto a livello tattico: è arrivata l’ora di sperimentare qualcosa di diverso. Perché una cosa è certa: non ci si può cullare sugli allori per la vittoria di sabato, giunta contro una squadra all’ultimo posto in classifica e in evidente difficoltà, come ammesso anche dal suo tecnico, Serse Cosmi.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Domani a Novara servirà lo stesso spirito ed entusiasmo visto al San Nicola, ma non solo: il Bari sia tatticamente che psicologicamente dovrà finalmente dimostrare affidabilità e convinzione, dovrà dimostrare insomma di essere una squadra che può ambire alla serie A


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Duccio Curione
Scritto da

Lascia un commento


Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved