La storia della Befana del Vigile Urbano

Se oggi fanno parte di una delle categorie più “odiate” dagli italiani, perché visti unicamente come fautori di multe ai danni degli automobilisti, un tempo i vigili urbani erano, al contrario, decisamente benvoluti. Venivano infatti considerati come coloro che garantivano la sicurezza e l’ordine cittadino: persone a cui ci si poteva rivolgere per la risoluzione di anche piccoli problemi quotidiani. E così in occasione dell’Epifania, i cittadini ringraziavano gli agenti della polizia locale con innumerevoli doni, soprattutto generi alimentari. Era questa la cosiddetta tradizione della “Befana del Vigile Urbano”, che aveva luogo anche a Bari. Un rito che ebbe inizio al principio degli anni 50, per concludersi alla fine degli anni 60, quando ci si accorse che la festa stava diventando più un evento pubblicitario che una sentita manifestazione di affetto
Dove: Bari
Notizia collegata: La "Befana del Vigile Urbano": quando ogni 6 gennaio venivano offerti doni ai benvoluti agenti

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)