Alberobello: la Casa Rossa

È stato il più longevo campo d’internamento pugliese, una struttura istituita originariamente da Mussolini per detenere i nemici del regime, ma utilizzata fino al 1949 per incarcerare prima gli stessi fascisti e poi persone “indesiderabili”. L’imponente masseria Gigante di Alberobello, conosciuta con il nome di “Casa Rossa” per il colore con cui è tinteggiata, è un luogo della memoria collettiva caduta per molti anni nell’oblio pur essendo stata protagonista di un intreccio di tristi storie (foto di Nicola Imperiale)
Dove: Alberobello
Notizia collegata: Le storie della "Casa rossa", triste campo d'internamento caduto nell'oblìo
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved