di Vincenzo Drago

Sport di squadra: anno di transizione, ma si sogna con pallanuoto e volley
BARI - Un'annata di transizione, consapevoli che "il meglio deve ancora venire". Prendiamo in prestito il celebre brano di Luciano Ligabue per tirare le somme della stagione sportiva di Bari e provincia (inerente agli sport di squadra) appena conclusa. Nessun titolo a livello nazionale, neanche dalla prolifica pallamano, ma tante speranze per il futuro: la Waterpolo Bari è a un passo dall'A2 di pallanuoto, Castellana e Molfetta sfideranno l'Olimpo della pallavolo maschile e il Bari calcio potrebbe avere un cambiamento epocale con la fine dell'era Matarrese dopo 36 anni.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

CALCIO - Periodo di magra per il mondo del pallone. Il Bari, martoriato da una penalizzazione di sette punti, ha chiuso il campionato di serie B al nono posto con 53 punti e attende la possibile svolta storica con il passaggio della società dai Matarrese a Paolo Montemurro. Scomparsa la provincia dai tornei professionistici: bisogna scendere addirittura in serie D per trovare una "barese", il Monopoli, peraltro eliminato ai play off dal Matera. Va meglio per le donne del Pink sport time, che alla loro terza partecipazione consecutiva in A2 hanno colto un secondo posto di prestigio dietro la Roma.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

BASKET - Sotto canestro si deve ricorrere alla Divisione nazionale A, terzo livello dell'universo cestistico italiano, per scovare presenze nostrane. Qui gli atleti del Liomatic group Bari, dopo un avvio promettente, si sono piazzati soltanto 13esimi nella stagione regolare, salvandosi nei play out contro il Latina. L'anno prossimo saranno affiancati dai colleghi del Madogas Corato, promossi dopo un'esaltante cavalcata in Divisione nazionale B.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

PALLAVOLO - Stagione positiva per il volley maschile, se non fosse per l'arrivo di un'estate rovente sul fronte burocratico. In serie A1 la New mater Castellana ha preso parte ai play off scudetto, uscendo al primo turno a favore del Vibo Valentia, ma per ora ha ritirato l'iscrizione al campionato 2013 - 2014 con un sibillino comunicato di polemica nei confronti della federazione. Di sicuro nel massimo torneo ci sarà l'Exprivia Molfetta (nella foto), al suo esordio dopo la promozione ottenuta negli spareggi in A2, che però ha problemi con la capienza del palazzetto. Se l'impianto molfettese rimarrà al di sotto dei duemila posti, potrebbe esserci un trasloco al PalaFlorio di Bari.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


PALLANUOTO - In serie B maschile, terzo campionato in ordine d'importanza, la Waterpolo Bari ha dominato il suo girone strappando il primato con 52 punti su 54 disponibili. Per il passaggio in A2 manca l'ultimo sforzo: l'armata di mister Piccione deve battere i romani del Salaria Black Sharks ai play off e poi può festeggiare. Si gioca al meglio di tre gare, la prima si disputerà il 22 giugno tra le mura amiche.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

PALLAMANO - Nessun titolo conquistato nella disciplina che più ci aveva "viziato" negli ultimi anni. Fatali i play off per il Conversano pentascudettato, eliminato ai quarti di finale dai trentini del Pressano, mentre il Noci è retrocesso in serie A2 dopo l'esclusione dai giochi per problemi economici. Conversano a bocca asciutta anche in A1 femminile dopo la doppia sconfitta in semifinale contro il Sassari.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

HOCKEY SU PISTA - Salvezza raggiunta con una giornata di anticipo per l'Afp Giovinazzo, da sempre punto di riferimento dell'hockey su pista pugliese in A1. I ragazzi di mister Caricato hanno agguantato l'11esimo posto con 24 punti, uno in più del Matera retrocesso. Si è chiusa ai quarti di finale invece l'avventura dei biancoverdi in coppa Cers (l'Europa league dell'hockey), fatti fuori dagli spagnoli del Vilanova.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

CALCIO A 5  - E' terminato il travaglio del Five sport Putignano, giunto in fondo alla graduatoria della serie A maschile senza alcun punto, a causa del venir meno di alcuni sponsor. I rossoblù ripartiranno dall'A2 ma non potranno disputare il derby con il Modugno, retrocessso in B dopo i play out con l'Acireale. In serie A femminile si salva solo il Five Molfetta, sesto con 31 punti, a differenza della Nuova atletica Giovinazzo, giunta penultima e indebolita da ristrettezze economiche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Vincenzo Drago
Scritto da

Lascia un commento


Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)