La rivoluzione di Bari

Nel XV secolo i baresi rigettarono un proprio governante al punto da scatenare una sorta di “rivoluzione” con tanto di "presa della Bastiglia". O, in questo caso, del Fortino. Il tiranno in questione? Giannantonio Orsini del Balzo, principe di Taranto, divenuto duca di Bari nel 1440 sotto gli Angioini e confermato al governo della città dagli Aragonesi fino al 1463, anno della sua morte.
Dove: Bari
Notizia collegata: Quando i baresi distrussero il Fortino. La causa della rivoluzione? Un duca tarantino
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved