I primi 8 laureati pugliesi ai tempi del Coronavirus

«Ho indossato il mio tailleur nero con tanto di tacchi, perché sebbene la dimensione fosse domestica, non ho voluto rinunciare a quei convenevoli utili per entrare meglio nell’atmosfera». Parole della 41enne barese Annamaria, una delle prime 8 laureate “online” della Puglia. Sì perché a causa del Coronavirus anche le università si sono dovute adeguare al concetto di “smartworking”, dando la possibilità agli studenti di seguire le lezioni e persino tenere sedute di laurea utilizzando soltanto un pc e una connessione internet. I neo dottori, tutti iscritti al dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Bari, hanno discusso la propria tesi il 16 marzo scorso
Dove: Bari
Notizia collegata: «Con i tacchi davanti al pc»: il racconto dei primi 8 laureati pugliesi in "smartworking"
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved