I beni dei Capriati aperti al pubblico

Lo avevamo scritto l'anno scorso: a Bari un terzo dei beni confiscati alla mafia e assegnati ad associazioni culturali sono di fatto abbandonati perchè necessitano di costose ristrutturazioni. Una triste tendenza, che però negli ultimi mesi sta subendo una battuta d'arresto in piazza San Pietro, nel borgo antico, luogo simbolo della lotta alla malavita. Qui infatti due ex appartamenti del boss Tonino Capriati sono stati finalmente aperti al pubblico: uno verrà trasformato in scuola di falegnameria, l'altro ha ricominciato a ospitare le riunioni di Libera Puglia (foto di Gennaro Gargiulo)
Dove: Bari
Notizia collegata: Bari, beni confiscati alla mafia: tra tanti abbandoni c'è l'eccezione piazza San Pietro

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)