Bari, la casa di Niccolò Piccinni

Può definirsi l’artista barese più importante di sempre, lui che fu autore di oltre 140 opere, professore dell’Académie Royale de Musique di Parigi e maestro di canto e clavicembalo della Regina Maria Antonietta. Parliamo del grande Niccolò Piccinni, di cui oggi ricorre il 295° anniversario della nascita. Se è vero che a lui sono dedicati un antico teatro, una strada, una statua e anche il Conservatorio, va anche sottolineato come il capoluogo pugliese non sia riuscito a creare uno spazio permanente dedicato alla sua vita e alla sua musica. La stessa “Casa Piccinni” di piazza Mercantile (che ingloba l’originaria abitazione del musicista), ad esclusione di qualche sporadica apertura, è ormai chiusa e abbandonata da oltre 10 anni per via di problemi legati agli adeguamenti strutturali dell’edificio (foto di Francesco De Leo)
Dove: Bari
Notizia collegata: Bari, è il compleanno di Piccinni: la storia del grande compositore e della sua "Casa" abbandonata

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)