Bari, alla scoperta del Kung Fu

Da Kill Bill a Matrix sino ad arrivare ai mitici lungometraggi di Bruce Lee: sono innumerevoli i film che basano le proprie scene d’azione sul Kung Fu. Del resto cosa c’è di più spettacolare di questo insieme di antiche arti marziali cinesi che fonde combattimento e meditazione? Eppure, nonostante la sua diffusione in tutto il mondo, il Kung Fu risulta ancora oggi poco praticato rispetto ad altre discipline come Karate, Judo o Taekondwo. E quindi a Bari, ad esempio, quest’arte è oggi insegnata solo da tre “sifu” (maestri), che tra l’altro non hanno nemmeno una loro palestra, appoggiandosi ad altre strutture per poter fare lezione. Loro sono Danilo De Candia (aiutato da Benedetto Donato), Eliana Lezzi e Roberto Panza. Il primo pratica il “Wing Tsun”, la seconda il “Tai Chi” e il terzo “Xing Yi” e “Tang Lang”. Per comprendere meglio questo complesso mondo siamo quindi andati a trovare i maestri baresi (foto di Francesco De Leo)
 
Dove: Bari
Notizia collegata: Kung Fu, arte marziale "cinematografica" ma poco diffusa: a Bari la insegnano in tre

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)