di Salvatore Schirone

''Bari è bellissima'', le immagini dei tanti luoghi abbandonati della città
BARI - Centinaia di edifici abbandonati, ville storiche ridotte a rovine, moderni e futuristici palazzi che svettano tra antiche casette trasandate, puntellamenti strutturali divenuti perenni e cantieri mai chiusi. Non è il solito scenario delle nostre periferie, ma il cuore stesso della città di Bari. Un paesaggio urbano al quale siamo assuefatti. Non non ci scandalizza più, né quasi più notiamo il contrasto stridente di questi ruderi con la presenza di tracce architettoniche, paesaggistiche e monumentali di una città ricca di storia e di cultura. Occorrerebbero nuovi occhi, uno sguardo attento e curioso per vedere e capire quello che ci sta attorno. Come ad esempio quello dell'obiettivo fotografico del gruppo “Bari è bellissima”.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Alcuni giovani universitari di Bari, capeggiati da Stefano Sangirardi, studente di Architettura, hanno deciso di guardare in faccia le contraddizioni urbanistiche di Bari fotografando esclusivamente gli scorci brutti della città, le sue follie architettoniche, gli ingiustificabili abbandoni. È nato così il progetto “Bari è bellissima”. «Il titolo è ovviamente ironico - ci racconta Sangirardi -. Ma la nostra non è solo denuncia, le nostre foto vogliono raccontare un passato dimenticato e attraverso prospettive nuove suggerire una strada per la rinascita».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Inutile aggiungere altre parole per commentare gli spaccati incoerenti della città. Lo abbiamo fatto in tanti articoli, tra cui quello in cui contavano 189 edifici abbandonati di Bari. Sono ora le immagini a raccontare, ad esempio, di edifici vecchi e nuovi che coesistono nel quartiere Marconi, presso il faro di San Cataldo. Dell'enorme struttura abbandonata del GS sul lungomare sud, il primo grande supermercato di Bari, affacciato sull'azzurro del mare. Del passaggio pedonale di via Imperatore Traiano, ingabbiato da anni in una struttura di puntellamento reso luccicante dei riflessi dei lampioni. Dei bei tempi che furono dell'acquario provinciale, evocati con un suggestivo bianconero. Del degrado in cui versano molti edifici nel quartiere Libertà. Dell’ormai dismesso hotel Ambasciatori, della caserma dell'Aeronautica di corso Sonnino e dell'ex casa di cura Santa Lucia di via Fanelli.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Anche i ruderi hanno un loro fascino e confermano che, malgrado tutto, Bari è bellissima. Vedere per credere (nella galleria fotografica).Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Qui l’album fotografico di Bari è Bellissima su Facebook:

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Salvatore Schirone
Scritto da

Lascia un commento
  • Fabio - C'era un supermercato, il GS, ci venivo a fare la spesa e spesso al ritorno si trovava la sorpresa alla macchina. Furti continui.

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved