Letto: 1889 volte | Inserita: mercoledì 2 marzo 2016 | Visitatore: Massimo

Considerata l’attuale situazione le consiglio di evitare l’attività motoria intensa, che sia corsa o camminata, anche il Nordic Walking. Continui invece con la fisioterapia e il riposo, che è la migliore cura. Corregga la postura eventualmente con plantari, previo esame baropodometrico.

Utili, per la presenza di ernia cervicale e lombare sono gli esercizi di allungamento muscolare, progressivi per intensità e durata, che il suo fisioterapista le saprà sicuramente consigliare.

Risponde

RICCARDO GUGLIELMI – Medico cardiologo sportivo Specialista in malattie dell’apparato cardiovascolare e cardioangiochirurgia, è stato Direttore della Cardiologia Ospedaliera “Luigi Colonna” del Policlinico di Bari e docente di cardiologia presso la Scuola di specializzazione in medicina dello Sport dell’Università di Bari.

FAI UNA DOMANDA

Nome
Codice di controllo
Commento
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved