di Comunicato stampa della Regione Puglia

Coronavirus, in Puglia sì a discoteche all'aperto, sale giochi e matrimoni
Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato ieri in tarda serata l'ordinanza n. 259 che ha per oggetto il Dpcm 11 giugno 2020 sulle nuove riaperture e l'approvazione delle Linee guida regionali contenenti le misure idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio per le attività oggetto di riapertura.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
L'ordinanza dispone che:
 
a decorrere dal 15 giugno nel rispetto delle indicazioni tecniche operative definite dalle linee guida regionali sono consentite le seguenti attività:
- aree giochi attrezzate per bambini;
- wedding e ricevimenti per eventi;
- attività formative in presenza;
- sale slot, sale giochi e sale scommesse;
- attività di intrattenimento danzante all'aperto.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
A decorrere dal 22 giugno, nel rispetto delle indicazioni tecniche operative definite dalle linee guida regionali contenenti i protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida del dipartimento per le politiche della famiglia di cui all'allegato 8 del dpcm 11 giugno 2020, sono consentite le seguenti attività:

- attività ludico-ricreative ed educative-sperimentali per la prima infanzia (3-36 mesi);
- attività ludico-ricreative di educazione non formale e attività sperimentali di educazione all'aperto "outdoor education" per bambini e adolescenti di età 3-17 anni;
- campi estivi.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
A decorrere dal 25 giugno 2020, è consentito lo svolgimento degli sport di contatto, previa intesa con il Ministero della Salute e dell'Autorità di Governo delegata in materia di sport ed in conformità a quanto disposto dall'art. 1 comma 1 lett.g) del dpcm 11 giugno 2020.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Qui è possibile consultare il testo completo dell'ordinanza n. 259 con le linee guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Lascia un commento