di Eva Signorile

Il planetario di Bari: ammirare le stelle con visite e corsi gratuiti
BARI – «È bellissimo mamma!». Gli occhi sgranati dalla meraviglia e l’esclamazione di una bimba appena uscita dal planetario itinerante, sono un invito a curiosare nella cupola mobile dell’associazione culturale Andromeda, che si occupa della divulgazione dell’astronomia.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Dal mese di luglio, Andromeda ha trovato una sede fissa per ospitare il suo planetario e il telescopio, presso villa Framarino, all’interno del parco di Lama Balice, grazie alla sinergia tra i comuni di Bari e Bitonto e l’ente parchi. Si tratta di un osservatorio dedicato unicamente alla didattica e alla divulgazione dell’astronomia. Grazie alla sua struttura mobile può essere trasportato anche nelle scuole con una piccola spesa da parte degli istituti ospitanti.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Da quando il planeatario di Bari è stato inaugurato, il 26 luglio scorso, abbiamo già ricevuto oltre 2000 visitatori», racconta con orgoglio il presidente dell’associazione Pierluigi Catizone.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Quando sono previste le visite gratuite?

«Raccogliamo le adesioni a partire dal lunedì e organizziamo due visite serali a settimana, dalle 19:30 alle 22:30 (una il venerdì, mentre l’altra viene stabilita sulla base delle previsioni meteo) e due diurne, a partire dalle 8:30, generalmente il giovedì e il sabato».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Come mai avete scelto villa Framarino?

«Una lezione dimostrativa per il Comune di Bari all’interno della villa ha colpito l’assessore all’Ambiente, Maria Maugeri, che ha poi deciso di scommettere sulla nostra attività, proponendoci di utilizzare la struttura per realizzare un osservatorio che fosse pubblico e gratuito».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Novità per questo autunno?

«Sono in programma dei corsi di astronomia, ma stiamo aspettando che diminuisca il flusso delle visite, in modo da avere più tempo da dedicare alla loro organizzazione. Dovrebbero iniziare verso la fine di ottobre, mentre il 9 novembre si terrà un contest fotografico a tema ed è in fase di organizzazione anche un corso di fotografia astronomica».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Quale sarà la durata e il costo di questi corsi?

«Si tratta di cinque incontri che includeranno anche dei momenti di osservazione nella foresta Mercadante, oltre a quelli da tenersi nella stessa sede di villa Framarino. Ci stiamo attivando per far sì che siano gratuiti, ma non è da escludere che venga richiesto un piccolo contributo».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Ma come fate per il telescopio? Avete dei mezzi idonei per trasportarlo?

«No, è tutto un lavoro di pazienza: va smontato e poi rimontato sul posto scelto. Ci vuole molta passione».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Per informazioni sulle visite gratuite e i corsi: www.ilplanetariodibari.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Eva Signorile
Scritto da

Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved