di Nicola De Mola

Decoro urbano, usa le nuove tecnologie per sollecitare il tuo Comune
BARI - Uno strumento, che grazie alle nuove tecnologie, possa costituire un filo diretto tra cittadini e amministrazioni pubbliche per inviare segnalazioni su gestione dei rifiuti, segnaletica stradale, degrado delle zone verdi, vandalismo e affissioni abusive.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

E' il progetto nato nel 2010 per mano del "laboratorio di idee" Maiora Labs e sfociato qualche mese dopo in "decoro Uurbano - WE DU!", il social network nato proprio per favorire questo dialogo e consentire a chiunque ne sia desideroso di contribuire personalmente alla cura della propria città. Peccato che Bari non abbia aderito all'iniziativa.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Occorre uno strumento in grado di fondere l’estrema praticità degli smartphone alla potenza dei social media. Comunicare in tempo reale con le istituzioni oggi è possibile» è il proposito che ha spinto Maiora Labs.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il suo funzionamento è molto semplice. Ci si puo' collegare e iscriversi all’indirizzo decorourbano.org o si puo' l’applicazione smartphone, gratuita. In alternativa è possibile effettuare l'accesso attraverso Facebook.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

E’ sufficiente, poi, scattare una foto (evitando inquadrature troppo ravvicinate o troppo panoramiche) per far sì che il dispositivo vi associ automaticamente le coordinate gps e visualizzi la segnalazione sulla mappa, aggiungervi una breve descrizione del problema e inviare la segnalazione attraverso la procedura guidata sul sito o lanciando l’applicazione sul proprio telefonino.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Una volta online, tutti gli utenti possono commentarla, condividerla o sottoscriverla per aumentarne la visibilità.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

A questo punto entrano in gioco i Comuni che hanno aderito al progetto e che stanno usufruendo della prima applicazione offerta gratuitamente alla pubblica amministrazione attraverso Wikitalia. «Un grande progetto per incoraggiare la partecipazione cittadina», come si legge sulla pagina web di Decoro Urbano.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Al momento sono solo 52 su 8094 i comuni “attivi”, che hanno accesso a un pannello di controllo per monitorare costantemente il territorio, ottimizzando la gestione degli interventi. Un’amministrazione “non attiva” può, comunque, visualizzare la mappa delle segnalazioni in tempo reale, così come, servendosi di Decoro Urbano, i cittadini possono portare alla sua attenzione le proprie istanze.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Qualche statistica. E' Olbia il comune con più segnalazioni (338) seguito da Roma, con 327.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Bari non è ancora tra le partecipanti al progetto, sebbene qualche associazione abbia spinto l’amministrazione a farlo, ma tra città e provincia si possono già contare 72 segnalazioni, di cui 16 a Toritto, unico comune dell’hinterland barese ad avervi preso parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento