di Mina Barcone

''Puglia in pesca'': raduno di appassionati tra gare, risate e beneficenza
BARI - Si chiama “Puglia in Pesca” il gruppo facebook che è riuscito in soli due mesi a mettere insieme piu’ di mille appassionati di pesca di Bari e provincia. Da qui l'idea di ritrovarsi non solo virtualmente ma anche nella realtà. Si è così svolto lo scorso 15 marzo il primo loro raduno a Capitolo, al quale hanno preso parte una trentina pescatori (vedi foto galleria).Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«E' stato un modo per divertirci insieme – spiega Massimiliano, amministratore del gruppo insieme con l'amico Francesco -. C'erano delle regole ben precise da rispettare e quella che è nata come una gara tra pescatori si è poi conclusa con una bella grigliata sulla spiaggia e la donazione del resto del pescato alle Suore Vocazioniste dell’orfanotrofio Santa Rita di Mola di Bari».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

La gara è quindi stata un pretesto per dare la possibilità a chi coltiva questa grande passione di confrontarsi con altri “colleghi”, imparare nuove tecniche, e perchè no creare legami d’amicizia con chi ama la pesca e il mare.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Ognuno dei partecipanti aveva a disposizione 20 metri per poter piazzare un massimo di due canne – dice Massimiliano - abbiamo scelto Capitolo proprio per la sua grande spiaggia sabbiosa. Ovviamente i pesci al di sotto dei 12 centimetri sono stati liberati e riconsegnati al mare. Venivano assegnati 50 punti per ogni preda più un punto per ogni grammo di pescato». Ad aggiudicarsi la vittoria con un totale di 888 punti è stato il giovane Michele Lanotte (vedi video), che ha portato a casa una “Canne Bad Bass Anniversary”.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


La tecnica di pesca utilizzata durante la gara è stata quella del “surf casting”, tecnica da spiaggia (a Bari la si mette in pratica dalle parti del Lido San Francesco), diversa dal “rock fishing” utilizzata dai pescatori che si posizionano sul Lungomare di Bari, la cui storia abbiamo raccontato tempo fa.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Durante il raduno tanti sono stati i momenti divertenti - ci confida sorridendo Massimiliano -, come quando “spaliero surfman”, un simpatico personaggio del gruppo, pensava di aver preso una grossa preda e si è ritrovato invece attaccato all’amo un semplice ghiozzo, un pesciolino molto insignificante».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il video del raduno:


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Mina Barcone
Scritto da

Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved