di PUBLIREDAZIONALE

Bari,  tutto pronto per un finale di stagione in grande stile
Un secondo posto importante, conquistato grazie a ben 54 punti raccolti in 26 giornate, ma che non sono bastati per mantenere la vetta della classifica del girone C del campionato di Serie C di calcio. Il motivo è uno solo: la Reggina. Sì, dal momento che la squadra calabrese sta disputando una stagione di altissimo livello, con 60 punti che sono arrivati nelle prime 26 partite, frutto di 18 vittorie, 6 pareggi e 2 sole sconfitte.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I tifosi del Bari, ad ogni modo, sperano ancora di poter colmare il gap di sei punti che separano le due squadre e, in questo modo, centrare la promozione diretta in Serie B, che vorrebbe dire quasi il Paradiso dopo tanti anni nel Purgatorio delle serie minori. Le scommesse online NetBet sul Bari e sulla Serie C sono sempre più diffuse e sicuramente il fatto che sia ancora in corsa per la promozione diretta è un dato molto interessante da prendere in considerazione. Tra quote piuttosto vantaggiose, un palinsesto ricco, statistiche di ogni tipo e la possibilità di scommettere davvero su qualsiasi evento, questo portale è uno dei migliori che si possono trovare sul web.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Bari, serve continuare a vincere per provare l’aggancio sulla Reggina

Il Bari arriva da 11 punti nelle ultime cinque partite, con 3 vittorie e 2 pareggi. Stesso discorso per il Monopoli, che rimane attaccato al Bari al terzo posto, a quota 51 punti, con solamente tre lunghezze di svantaggio. La squadra biancorossa, però, sta facendo davvero molto bene dal punto di vista offensivo. Ci sono ancora dodici giornate da qui alla fine del campionato e, di conseguenza, c’è tutto il tempo per poter provare ad accorciare sulla Reggina, anche se chiaramente ci sarà bisogno che la squadra calabrese rallenti e trovi qualche ostacolo sul suo percorso, altrimenti la situazione si potrebbe fare difficile.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Proseguire in questa ritrovata continuità di risultati è sicuramente quello che deve fare il Bari, che deve cercare di cambiare marcia in modo particolare lontano dal San Nicola. Infatti, nelle ultime quattro partite in trasferta sono arrivati solamente tre pareggi e una vittoria, in casa della Casertana prima dello stop per le festività natalizie.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Quindi, servirà migliorare sotto questo aspetto, altrimenti la Reggina potrebbe approfittarne e allungare in maniera decisiva. Le prossime partite saranno decisive in tal senso. Infatti, la squadra biancorossa dovrà affrontare due trasferte consecutive nel giro di tre giorni: la prima sul campo della Cavese, la seconda, invece, sul campo della Ternana, per poi tornare tra le mura amiche domenica primo marzo nella sfida contro l’Avellino.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I prossimi due impegni

La prossima partita sul campo della Cavese è certamente meno impegnativa, almeno sulla carta, rispetto a quella a Terni. La Cavese viaggia attualmente a quota 33 punti, al dodicesimo posto in classifica, anche se in realtà la graduatoria è molto compatta e basta fare qualche vittoria di fila per stravolgerla in tutto e per tutto.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il problema principale per la Cavese è indubbiamente l’attacco, dal momento che ha segnato solamente 21 reti fino a questo momento, contro le 48 messe a segno da parte del Bari. Sfida decisamente più complicata, invece, sul campo della Ternana il prossimo 26 marzo.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

La Ternana, invece, è molto più pericolosa, anche per via del fatto che è decisamente vicina in classifica. I rossoverdi, infatti, si trovano al quarto posto nel girone C a quota 48 punti. È chiaro che riuscire a fermare il Bari in casa e prendersi i tre punti vorrebbe dire arrivare ad un tiro di schioppo dal Monopoli e dallo stesso Bari, nel tentativo di scavalcare entrambe al secondo posto, con la Reggina che, a quel punto, avrebbe gioco facile nel centrare la promozione diretta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Lascia un commento