di Francesco Sblendorio

ItalianiInGiro.com, in un blog tutti i giovani ''migranti'' del nostro Paese
BARI - Un secolo fa partivano con la valigia di cartone e una volta giunti a destinazione scrivevano a mano lunghe lettere che solcavano gli oceani per giungere a destinazione. Oggi invece gli italiani che vanno all’estero in cerca di maggior fortuna si scambiano idee sui blog e pur lontani dal proprio Paese di origine e distanti tra loro, non rinunciano a creare una propria “comunità”, anche se solo virtuale.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Tra i fondatori di blog e siti internet che raccolgono le testimonianze dei nostri connazionali in giro per il mondo c’è anche un ragazzo di Bitonto, in provincia di Bari. Si chiama Cristiano Prudente, ha 28 anni e lo scorso mese di agosto ha deciso di creare ItalianiInGiro.com, un portale nato con l’obiettivo di collezionare le esperienze e i consigli degli italiani che si trovano all’estero. «Grazie alla collaborazione di tanti amici che si trovano in Paesi diversi – dice Cristiano -  cerchiamo di offrire ai nostri utenti una piacevole lettura e un’utile risorsa per poter vivere al meglio ogni esperienza di vita lontano da casa».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Sul blog si possono trovare offerte di lavoro nei Paesi dell’UE, corsi di lingua a prezzi ridotti, annunci per la ricerca di un alloggio all’estero. Ma anche semplici racconti di esperienze personali e richieste di aiuto per chi per la prima volta si accinge a varcare i confini italiani per lavoro o per studio. «Abbiamo creato anche un’associazione – continua Cristiano – chiamata appunto “Italiani in giro”. Per chi si associa si possono avere numerosi servizi: supporto alla prenotazione di alloggi, orientamento per corsi di lingua e  ricerca di lavoro all’estero, sconti sulle assicurazioni dei viaggi, accesso gratuito o scontato ad alcuni eventi, consigli inerenti i documenti necessari per vivere all’estero».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


L’associazione culturale è, secondo Cristiano, il valore aggiunto di ItalianiInGiro. Di blog e canali non istituzionali consultabili dagli italiani che vogliono andare a lavorare in altri Paesi ce ne sono molti altri, basta fare una ricerca sul web. «Ma con ItalianiInGiro – afferma fiero il giovane bitontino – io e i miei amici abbiamo deciso di andare un po’ più in là e con l’associazione culturale forniamo servizi diretti e agevolazioni a chi vuole espatriare».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I frequentatori del blog sono in genere ragazzi che per lavoro, vacanza o studio si trovano all’estero o vorrebbero andarci. Un po’ come ha fatto lo stesso Cristiano che con noi ripercorre la sua esperienza. «Dopo aver frequentato un master in Tourism Management tra Polonia e Belgio – racconta - un gruppo di amici che gestisce una società di orientamento al lavoro mi ha proposto uno stage presso un’azienda irlandese a Cork. Oggi sono ancora qui e mi occupo di marketing».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Come molti altri giovani italiani, anche lui non vorrebbe più tornare indietro. E qui non manca un’amara constatazione. «La nicchia di italiani all’estero sente di certo la mancanza dell’Italia – afferma – ma ogni volta che si sentono notizie sulla situazione economica o sul degrado morale del nostro Paese si è ben contenti di avere un lavoro all’estero. Qui è più facile sperare di avere futuro migliore».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il portale ItalianiInGiro.com: www.italianiingiro.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved