di Gaia Agnelli

Chiude il Caffè degli amici: per 43 anni è stato il punto di incontro dei "discotecari" baresi
BARI – Dal 1978 rappresentava un punto di riferimento per le serate della movida barese, ma ora, come si legge in un messaggio su Facebook, lo storico “Caffè degli Amici” (meglio noto come "Bar degli Amici") sta chiudendo i battenti.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il post di commiato pubblicato sulla pagina social del locale di viale Einaudi recita infatti: «A nostro malincuore oggi siamo costretti a "pubblicare" la notizia della nostra chiusura. Una decisione sofferta ma dovuta, viste le ultime vicissitudini accadute».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Una scelta che era in realtà nell’aria. Ad ottobre dell’anno scorso i proprietari ci confermarono l’intenzione di dire “basta”, senza però fornirci una motivazione precisa. «Non ce la sentiamo proprio di dare spiegazioni – ci riferirono - perché comunque si tratta di un’attività storica e di un pezzo della nostra vita».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il luogo, situato di fronte all’istituto Giulio Cesare, in una zona del quartiere San Pasquale densa di bar, cicchetterie e cornetterie, rappresentava da decenni il punto di ritrovo prediletto dai “discotecari” della città. Qui si veniva infatti nel pre-serata prima di avviarsi verso i locali notturni di Bari e provincia. E poi, al ritorno, ci si fermava per fare colazione, visto che il caffè apriva alle 6 di mattina.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


«Negli anni 90 passavo qua il tempo con la mia comitiva in attesa che si spalancassero le porte delle discoteche», conferma il 45enne Marco. «Per noi era una tappa fissa al ritorno dalla “serata danzante”  - ricorda la 57enne Loredana –. È in questo posto, tra un cornetto e un cappuccino, che ci sedevamo per commentare la notte appena trascorsa».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Il “Bar degli Amici” era un’istituzione anche per noi “millenium” – afferma la 24enne Nicla -. Qualsiasi fosse la meta della nostra uscita passavamo da viale Einaudi: c’era sempre la possibilità di incontrare qualche conoscente con cui farsi una chiacchiera».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Un locale quindi che per 43 anni ha unito generazioni di baresi. «Ho continuato a frequentarlo anche dopo aver smesso di fare la “bella vita” – confessa la 55enne Cristina –. A volte mi sedevo a questi tavolini solo per respirare una certa aria che mi riportava indietro negli anni. E spesso, quand’ero con le mie amiche, incontravo anche mia figlia ventenne con la sua comitiva. Era strano vederci nello stesso bar».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Anche se forse la parola “end” non è stata ancora scritta. Sempre sulla pagina Facebook del Caffè degli Amici si legge: «Ma non finisce qui... perché nonostante tutto abbiamo probabilmente delle novità...Non smettete mai di sognare, perché solo chi sogna può continuare a volare…».


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Gaia Agnelli
Scritto da

Lascia un commento


Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)