di PUBLIREDAZIONALE

La magia rossa, nera e bianca
Per coloro che desiderano avvicinarsi al mondo della magia, è innegabile voler imparare a distinguere i vari tipi di pratiche magiche.

Secondo la tradizione occidentale, infatti, esistono 3 tipi diversi di magia : la magia bianca, la magia nera e la magia rossa.

Sebbene sia molto difficile distinguere il confine tra le diverse pratiche magiche, è innegabile che ognuna di queste 3 tradizioni abbia caratteristiche diverse. La magia bianca, ad esempio, comprende tutti quei rituali che hanno come scopo quello di migliorare una determinata situazione, adoperandosi per attirare energie di tipo positivo. La magia nera, al contrario, è quasi sempre un atto magico finalizzato a nuocere a qualcuno. La magia rossa, infine, è ricollegabile a tutte le pratiche magiche finalizzate all’enfatizzazione dell’energia sessuale.

La Magia nera : cose da sapere

Secoli fa, ci spiega il sito di Operatori Magia Nera (www.operatoriesotericimagianera.com) la religione cattolica era solita “bollare” qualsiasi pratica religiosa o spirituale non cristiana come "magia nera". Coloro che avevano ricoperto ruoli rispettati nelle varie comunità pagane come "indovini" o "stregoni", finirono, dunque, per essere considerati in termini negativi e furono accusati di tutti i tipi di calamità possibili, proprio in virtù delle loro conoscenze esoteriche.

Le donne in particolare erano accusate di evocare demoni e di scatenare forze del male sui loro vicini. Queste persone divennero note come "streghe" e si pensava che avessero  grandi poteri e nessuna coscienza morale.

Tali superstizioni erano prese molto seriamente nei secoli prima che la scienza e la medicina prendessero piede nella mentalità comune, tanto da offrire una inoppugnabile spiegazione a qualunque tipo di evento catastrofico. In seguito alla diffusione della religione cristiana e all’avvento dell’Inquisizione, coloro che praticavano la magia (indipendentemente dalla finalità con cui veniva praticata) erano spesso tacciati di svolgere rituali di Magia Nera e di essere, di conseguenza, devoti del Diavolo.


E’ emblematico come, prima della diffusione del cristianesimo, quando credeva di essere vittima di una maledizione, la gente si rivolgesse ad una cosiddetta "strega bianca" per trovare una soluzione adeguata.

La maggior parte degli incantesimi di "magia nera" sono legati alla vendetta e al controllo. Le persone che si sentono minacciate da qualcuno potrebbero voler rispondere a tale individuo causandogli una sorta di disgrazia.

La Magia Rossa : cose da sapere

Il concetto di Magia Rossa è un po’ più particolare, in quanto si riferisce a tutte quelle pratiche magiche che hanno come intento quello di esercitare un’influenza nella sfera affettiva e sessuale.

La religione Voodoo, ad esempio, prevede alcuni rituali, spesso realizzati sfruttando l’energia di particolari candele di forma antropomorfa, che sono in grado di ricongiungere o allontanare definitivamente due innamorati.

La Magia rossa, dunque, si pone a metà strada tra la Magia Bianca, prettamente volta al “bene” e la Magia Nera, in quanto può essere sia positiva che negativa. Eseguire una fattura o un legamento d’amore, infatti, può contribuire a rafforzare l’amore già presente all’interno di una coppia, ma può anche piegare la volontà di un individuo che, di fatto, non nutre sentimenti particolari nei confronti della persona che decide di lanciare l’incantesimo di magia rossa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Lascia un commento