di Salvatore Schirone

Medjugorje, piange sangue davanti alla statua della Madonna: il video
VALENZANO - Di Madonne che piangono se ne sente parlare almeno dagli anni 50. Ma è soprattutto da quando la Madonna sarebbe apparsa a sei ragazzi a Medjugorje, nel 1981, che il fenomeno della lacrimazione si è moltiplicato in modo esponenziale. E a piangere, addirittura sangue, non sarebbero più solo statuette della Vergine, ma anche alcuni suoi fedeli devoti. Un fenomeno mistico che prima o poi non poteva non contagiare anche la Puglia. Lodovico (nella foto), un uomo  che vive a Valenzano il "dono delle lacrime di sangue" l'ha ricevuto proprio dalla Vergine di Medjugorje. A testimoniarlo un video inedito che pubblichiamo integralmente.

La notizia è apparsa, in croato, il 24 maggio dell'anno scorso sulla testata online "Glas Brotnja", "la voce di Brotnja", il giornale locale dell'omonima città. La giornalista, Danijela Šakota, riporta la testimonianza di Žarka Selaka, il tassista che qualche giorno prima aveva accompagnato l'uomo, suo figlio Cristian e alcuni amici sulla collinetta di Podbrdo nella frazione di Bijakovici, dove avvenne l'apparizione mariana.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Anche noi abbiamo sentito il tassista che, in un discreto italiano, ci ha raccontato:

«L'anno scorso Lodovico con altre tre persone venne per la prima volta a Medjugorje e come tassista mi capitò di accompagnarlo. Lo aiutai anche ad incontrare una delle veggenti, Ivanka Elez. Dopo alcuni giorni passati a Medjugorje, si recò a Dubrovnik e poi tornò a casa sua a Bari. Pochi giorni dopo ricevetti una sua telefonata nella quale mi confidava: "Zarko qualcosa di strano mi sta succedendo, sanguino dal naso, dagli occhi, dalla bocca e dalle orecchie". I medici non riscontravano in lui niente di patologico. Mi manifestò quindi il desiderio di tornare a Medjugorje. Due mesi e mezzo dopo era qui e lo riaccompagnai, ma questa volta rimasi con lui sulla collina delle apparizioni. Eravamo in tutto cinque persone. Quando arrivammo alla statua della Madonna, Lodovico. si inginocchiò aggrappandosi alla recinzione in ferro per pregare e accadde tutto sotto i miei occhi. Il sangue gli scorreva dagli occhi. Era vero sangue, lo abbiamo raccolto in un fazzoletto. Io l'ho annusato, profumava di rose. Successe per dieci minuti. Il figlio ha filmato tutto»


E questo filmato è arrivato in redazione. Si vedono le persone presenti, tra cui Žarka Selaka, e si ode chiara la voce del figlio Cristian: «Questo per quelli che non ci credono».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

In questi mesi la notizia si è diffusa a Valenzano con il passaparola e anche il video ha cominciato a circolare su Whatsapp. All'inizio il fenomeno delle lacrime di sangue si presentava a Lodovico ogni giorno, la mattina e la sera. Ora si verificherebbe solo il 25 di ogni mese. Abbiamo provato a contattare Lodovico su Facebook, ma pur promettendoci in futuro un’intervista, ha preferito mantenere il riserbo, senza tuttavia smentire nulla di quanto raccontato.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Da parte nostra prendiamo le distanze da ogni forma di giudizio sul “miracolo”. Non sappiamo se effettivamente uno specialista di oftalmologia si sia espresso sullo strano sanguinamento, né tanto meno ci risulta che la Chiesa o il Vescovo abbiano verificato la soprannaturalità del fenomeno. Del resto anche sulle apparizioni di Medjugorje la Chiesa non si è ancora pronunciata e lo stesso Papa Francesco ha esternato un certo scetticismo.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Qui l'articolo croato che ha riportato la notizia.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Nel video, l'uomo mentre lacrima "sangue" davanti alla statua della Madonna di Medjugorje:



© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Salvatore Schirone
Scritto da

Lascia un commento
  • Leonardi Gianfranco - Molto interessante l'articolo. Peccato che la conclusione sia errata: "Papa Francesco ha esternato un certo scetticismo". Papa Francesco è un aperto sostenitore di Radio Maria che è la maggior diffonditrice dei messaggi di Medjugorje nel mondo. Il papa non può prendere nessuna posizione né pro né contro, finché la Commissione Pontificia della Santa Sede non avrà ufficializzato un giudizio definitivo della Chiesa sugli eventi di Medjugorje. Questa è la posizione della Chiesa Cattolica e Lui è tenuto a rispettarla, per cui è contrario a vescovi che accolgano i veggenti o a parroci che vadano con i loro devoti in pellegrinaggio, come se ci fosse già una approvazione ufficiale. Tutti possiamo crederci privatamente, ma la Chiesa deve essere prudente nel giudizio. A volte è fin troppo prudente! Negli anni ha dovuto rispettare il parere del vescovo locale di Mostar e dei suoi successori. Poi della Conferenza Episcopale locale. Ora è tutto in mano alla Santa Sede e si devono attendere i tempi dovuti. Ciò non ci impedisce di credere a quanto avviene. Lui stesso può crederci e pare crederci, ma non può dichiararlo per non sembrare che dia un suo assenso ufficiale. Lo stesso era successo con Giovanni Paolo II, recatosi privatamente già prima di essere papa. Siate più corretti nelle vostre informazioni! Grazie
  • BARINEDITA - Papa Francesco: "La curiosità ci spinge a voler sentire che il Signore è qua oppure è là; o ci fa dire: ‘Ma io conosco un veggente, una veggente, che riceve lettere della Madonna, messaggi dalla Madonna’. Ma, guardi, la Madonna è Madre! E ci ama a tutti noi. Ma non è un capoufficio della Posta, per inviare messaggi tutti i giorni. Queste novità allontanano dal Vangelo, allontanano dallo Spirito Santo, allontanano dalla pace e dalla sapienza, dalla gloria di Dio, dalla bellezza di Dio".
  • Gabriele Sbattella - È una tipica reazione che segue l'assunzione di rifampicina, nice try man http://it.m.wikipedia.org/wiki/Rifampicina

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved