di Marco Montrone

Barinedita compie due anni: liberi di raccontare il vero volto della città
E sono due. Due anni dalla nascita di Barinedita, avvenuta il 10 settembre 2012. Una scommessa che si sta rivelando sempre più vincente. Alle 600mila letture del primo anno, abbiamo aggiunto il milione e mezzo di visite del secondo. Segno di una crescita per nulla graduale, che di giorno in giorno ci conferma di aver fatto la scelta giusta.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

La scelta cioè di creare un giornale diverso, che non raccontasse solo di “chiacchiera politica”, calcio o cronaca nera spicciola, ma che al contrario andasse alla ricerca di Storie, portando alla luce la realtà che ci circonda, bella o brutta che sia: il vero volto della città.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Certo, c’è anche chi non ci capisce. Una volta un lettore ci scrisse: “Scusate ma questo giornale parla male dei Testimoni di Geova, scrive degli atei dell’Uaar e poi mette in luce preti esorcisti e suore che dicono di avere il demonio nel giardino del convento?”.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Chiaramente abituati a un’Italia schierata dal punto di vista politico, religioso, economico e sportivo, non risulta chiaro come si possa scrivere di cose che all’apparenza risultano opposte tra di loro. Ma la Vita è questa. Non esiste una sola faccia della medaglia. E soprattutto quando si racconta non si può avere sempre il giudizio pronto, a volte bisogna sospenderlo, per poter raccontare la Realtà in maniera il più possibile oggettiva (cosa che è anche più divertente e soddisfacente). Noi confidiamo sempre nell’intelligenza e nella voglia di Verità dei nostri lettori, che attraverso i nostri articoli possono farsi un’idea, su tutto, sapendo che noi ce la mettiamo tutta per scrivere senza paraocchi e pregiudizi.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


La domanda che tutti sempre ci fanno è: “A quale partito politico appartenete?”. E la risposta è sempre la stessa, ovvia ma al tempo stesso rivoluzionaria: “A nessuno. Noi siamo giornalisti, siamo liberi, non possiamo “tifare” ”. All’inizio non ci credeva nessuno (“Sì vabbè, tutti i giornalisti sono schierati”), ma ora piano piano stiamo riuscendo ad ottenere la vostra fiducia: avete capito che noi padroni non ne abbiamo e non ne avremo mai.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Certo, questo comporta essere tagliati fuori da tutto un circolo di “sponsorizzazioni”, ma non fa nulla, siamo certi di poter vivere puntando solo sul nostro lavoro, la cui sincerità e qualità viene da voi quotidianamente apprezzata. Grazie lettori.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Marco Montrone
Scritto da

Lascia un commento
  • Beppe - Mi fa piacere leggere di tutto, mi sono imbattuto nel vosto sito appena 3 gg. fa, spero vivamente di non doverlo rimuovere dai preferiti. La scelta di parlare di tutto ciò che ci circonda, fuori dal "condizionamento politico" è una scelta straordinaria, basta con questo Paese, in cui si deve essere obbligatoriamente di destra o di sinistra, a favore o contro........
  • Michelangelo Romano - Per augurare a BARINEDITA "buon compleanno" ho scelto questo festoso video: https://www.youtube.com/watch?v=AwS0XVxAsgw Un augurio speciale, infine, al suo dinamico e "libero" Direttore, Marco Montrone.
  • BARINEDITA - Un grazie speciale signor Romano da tutta la redazione!

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved