di Elektra Del Basso

Estorsioni a San Girolamo: denunciato e arrestato uno degli aguzzini
BARI – Ha sfidato la paura e dopo aver raccontato attraverso Barinedita la nuova ondata del racket delle estorsioni a San Girolamo, ha deciso di denunciare uno dei suo aguzzini alle forze dell’ordine. Parliamo del coraggioso commerciante del quartiere a nord di Bari, che venerdì ha permesso l’arresto di G.P., giovane delinquente della zona, che da due mesi assieme ad altri complici stava terrorizzando i negozianti di San Girolamo (nella foto), con minacce e richieste di denaro.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«All'inizio avevo paura – dice il commerciante, che vuole rimanere anonimo - ma poi mi sono fatto coraggio: ero stanco di dover dare soldi a loro e di vivere con il terrore. L’ho fatto per i miei figli. Ho riconosciuto G.P. nonostante il passamontagna, perché è molto “famoso” qui a San Girolamo» .Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Infatti in un primo momento si era pensato che gli estorsori provenissero tutti dal quartiere San Paolo. «In realtà – spiega il negoziante - pare che la persona che ho denunciato fosse proprio l'aggancio a San Girolamo per la malavita del San Paolo».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

G.P., che ha poco più di vent’anni, era già conosciuto dalle forze dell’ordine, avendo alle spalle parecchie segnalazioni, anche se di più lieve entità: era stato protagonista di piccole truffe e di qualche furto.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Resta da capire ora se l’arresto di uno dei malfattori possa fermare la nuova “voglia di estorsioni” della crimininalità barese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved