di Linda Formisano

Gli album? Li fanno anche con le figurine dei bambini delle scuole calcio
BARI - Avete dei figli aspiranti calciatori e sognate che un giorno possano comparire in un album di figurine? Bene, da oggi non è più necessario che diventino per forza dei giocatori professionisti. Alcune società hanno infatti deciso di stampare delle raccolte dedicate ai giovani del proprio vivaio, proprio come fa la Panini da più di 50 anni per le star del pallone italiano. Un'iniziativa che sta toccando anche diversi club baresi come la  New Football Academy Bari e il Campo dei fiori. (Vedi foto galleria)

Il progetto, avviato dalla Footprint, una casa editrice milanese, permette persino un piccolo guadagno per le squadre aderenti. «L'organizzazione è semplice - spiega Chiara, collaboratrice dell'azienda -. Le società ci cercano oppure noi siamo noi a contattarle: l'importante è che abbiano almeno 150 tesserati, in modo tale da garantire un numero di pagine minimo per gli album che verranno prodotti».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

«Il club non ha nessuna spesa - prosegue la dipendente -. Noi dal canto nostro inviamo un fotografo sui campi interessati e mettiamo a disposizione un grafico che impagina la raccolta secondo le preferenze dei dirigenti. Infine stampiamo tutto il materiale cartaceo e lo spediamo alla squadra coinvolta, che lo metterà in vendita nella propria sede e, se lo ritiene opportuno, anche nelle edicole più vicine».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Un album costa 3 euro, mentre la bustina, ciascuna riempita con cinque figurine, ha un prezzo di 70 centesimi. «Le società trattengono il 10% dei ricavi - conclude Chiara - e se le figurine dovessero finire se ne può chiedere una ristampa».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Facile quindi immaginare orde di ragazzini mentre si scambiano figurine con sopra raffigurati i loro volti. Ma tutto ciò non rischia di "viziarli"? Non sarebbe meglio concentrarsi esclusivamente sugli allenamenti e sulla crescita personale? In fondo, almeno per quanto riguarda Bari, sulle figurine compaiono persino bambini di 6 anni, ben lontani da qualsiasi processo di maturazione.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Antonio De Felice, uno dei presidenti dell'asd Campo dei fiori, non è del tutto d'accordo. «La nostra intenzione però - evidenzia il presidente - non è quella di far montare la testa alle giovani promesse. Vogliamo invece premiarle alla fine della stagione dopo tanti allenamenti, in modo da farle sentire parte di un unico progetto e rafforzare lo spirito di coesione. E poi, a prescindere dal futuro calcistico di ciascuno di loro, pensate che bello sarà tra 20 o 30 anni rivedersi in foto assieme ai compagni di una volta e ricordare un periodo così fantastico della propria vita».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Forse è proprio per questo che i genitori hanno accolto favorevolmente l'iniziativa: molti di loro pagherebbero per avere una foto di quando calcavano i campi di periferia alcuni decenni fa. E ai bambini non rimane che godersi la sorpresa. «È bellissimo vedermi sulle figurine, proprio come Tevez», dice ad esempio Gabriele, di 8 anni. Con qualche piccolo “inconveniente”. «Carino l’album - chiosa Achille, di 9 anni - peccato che nelle bustine non ho ancora trovato la mia figurina!».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

(Vedi galleria fotografica)

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved