La storia della "Ciclatera", lo sbuffante treno a vapore che univa Barletta a Bari

BARI – “La Caffettiera ci lasciava davanti a una casetta ombreggiata da un enorme gelso, dopo aver attraversato un ponte di ferro con grande fracasso. Nella nostra fantasia di bambini era il nostro far west. ...

Bari, non è cenone di Natale senza capitone: ma perché si mangia proprio questo pesce?

BARI – Si mangia una sola volta all’anno, ma quel giorno non può mai mancare sulle tavole dei baresi: è il capitone, il piatto principale del cenone di Natale. Si tratta della femmina ...

Cartellate, castagnelle e "cazzeuìcchie": guida ai dolcetti del Natale barese

BARI – «Fino a qualche decennio fa li facevano tutti, tanto che le vie della città vecchia si inondavano del loro profumo, ma ora sono sempre meno le donne che hanno voglia di prepararli». A ...

I volontari dell'Abio Bari: «Aiutiamo i bambini a sopportare la degenza in ospedale»

BARI – Addobbano i corridoi con colorate decorazioni e allestiscono vere e proprie sale giochi: il tutto per far sopportare ai più piccoli la triste degenza nel nosocomio pediatrico Giovanni XXIII, in via ...

Quei sogni premonitori che ci annunciano la morte di qualcuno: ecco cosa c'è dietro

BARI - «Venti anni fa sognai il papà di una mia amica disteso per terra e in agonia. Lo avevo incontrato la sera prima e stava bene, ma il mattino dopo scoprii che era venuto a mancare». Sono le ...

Giovan Battista Nenna: la storia del primo scrittore barese che fu pubblicato all'estero

BARI – Fu il primo scrittore barese a essere tradotto all’estero, ma con il tempo è stato completamente dimenticato dalla sua città. Parliamo di Giovan Battista Nenna, un autore che a Bari non ...

Bari, la storia di "Marco buongiorno": il clochard che saluta tutti con un sorriso

BARI – Lo abbiamo raccontato più di una volta: la zona della Stazione Centrale è quella che accoglie la maggior parte dei vagabondi di Bari: persone che non hanno una casa, un lavoro e che vivono con ...

Giocare ai videogames in compagnia, come negli anni 80: a Bari apre una "sala lan"

BARI – C'erano una volta le sale giochi di Bari, luoghi dove i ragazzini degli anni 80 si riunivano per intrattenersi con macchine a gettoni che permettevano l’ingresso in mondi fantascientifici popolati ...

Bari, i mercatini dell'usato: in cerca dell'affare tra vintage, "cafonate" e cimeli

BARI – Insegne di pub, vecchi telefoni col disco combinatore, gatti di ceramica, statue religiose, ma anche oggetti più comuni come quadri, vasi e capi d'abbigliamento. Sono solo alcuni esempi di quanto ...

Lunghi coltelli e unghie smaltate: a Triggiano dietro al bancone ci sono 6 macellaie

BARI – Maneggiano enormi coltelli, indossano grembiuli sporchi di sangue e scuoiano animali morti, ma hanno capelli lunghi, unghie smaltate e una voce melodiosa. Sono le sei donne che lavorano in una macelleria di ...

Il Monumento dei briganti: quella stele che ricorda la morte del mitico Sergente Romano

ACQUAVIVA DELLE FONTI – “In questo luogo il 5 gennaio 1863 invasori preponderanti per numero non per valore posero fine alla loro nobile avventura”. Questa scritta è riportata su una targa posta ...

Dalla cervellata di Toritto al "pallone" di Gravina: guida ai prodotti tipici del barese

BARI – Dalla cervellata di Toritto alla zampina di Sammichele, dalla cipolla di Acquaviva al pane di Altamura, passando per il pallone di Gravina e l’olio di Bitonto. Di cosa parliamo? Delle ...

Navi, pescherecci e sommergibili: viaggio tra i relitti che giacciono sul fondo del mare

BARI - Confienza, Città di Catania, Penelope, Gulten Islamoglu. Sono i nomi di alcuni dei relitti che giacciono sul fondale marino al largo delle coste pugliesi: sommergibili, pescherecci e mercantili affondati a ...

Bari, quindici ragazze e un pallone: con la "Join" risorge il calcio a 5 femminile

BARI - Rilanciare uno sport che in città fa tantissima fatica ad attecchire. É l'obiettivo della Join Bari Futsal, nuova e unica società del capoluogo pugliese di calcio a 5 femminile: sorta lo ...

Da Mattia ad Andrea: quando il nome "bisex" crea equivoci e imbarazzo

BARI – «Una volta da piccola all'aeroporto gli addetti del check-in mi fermarono: pensavano che la mia carta d'identità fosse falsa. Mi chiesero se fossi stata rapita e avvisarono la polizia ...
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved