http://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 10 Jun 2003 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita inchieste Scritte sataniche feste notturne e tanto verde sprecato: e il Boschetto delle Fate http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3246-scritte-sataniche-feste-notturne-e-tanto-verde-sprecato--e-il-boschetto-delle-fate Scritte sataniche feste notturne e tanto verde sprecato: e il Boschetto delle Fate

MODUGNO - Scritte inquietanti, muri sporchi di sangue e voci che lo indicano come il principale punto di incontro delle sette sataniche nell’hinterland barese. È questa l'aura di terrore che avvolge il "boschetto delle fate", una zona verde che si trova da settant’anni nel territorio di Modugno, non lontano dallo stadio San Nicola. Una lugubre fama

BARI – Una zona tra le più ricche di storia di tutta la città, densa com’è di antiche masserie, chiesette, lame e ipogei, ma di fatto abbandonata a se stessa e divenuta nel corso degli anni preda di prostituzione, pedofilia, scambismo, vandalismo, incuria e degrado. Quella di cui parliamo è la grande area che circonda lo stadio San Nicola, l’impianto sportivo inaugurato nel 1990 che a distanza di quasi trent’anni

BITETTO - Una gloriosa scuola dell'infanzia in preda al degrado, tra stanze spettrali e topi che invadono anche i palazzi circostanti. É il lugubre scenario dello storico ex asilo di Bitetto, a sud-ovest di Bari, costruito nel 1914 e chiuso da più di cinquant’anni: la sua riapertura sembra ormai un miraggio, bloccata in un mare di beghe burocratiche tra Comune e Opera pia Santissimo Sacramento, proprietaria della struttura. L'edificio sorge al civico 28 di via Guglielmo Marconi, a pochi passi dalla città vecchia e si sviluppa su due livelli. «Lì dentro ci si divertiva un mondo - ricorda Marta, 60enne che frequentò l'istituto poco prima che venisse abbandonato -. C'erano due classi molto capienti,

]]>
Tue, 5 Jun 2018 12:39:00 +0100
Bari in corso Italia si trova una "baraccopoli": ci vivono da un mese 7 pakistani http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3243-bari-in-corso-italia-si-trova-una-equot;baraccopoliequot;--ci-vivono-da-un-mese-7-pakistani Bari in corso Italia si trova una "baraccopoli": ci vivono da un mese 7 pakistani

BARI – Dormono all’interno di “letti” fatti di cartone, lavandosi con delle lattine d’acqua e facendo i propri bisogni dietro le colonne. Quella di cui stiamo parlando è la “baraccopoli” messa su da alcuni pakistani in corso Italia, sotto i pilastri della ferrovia sopraelevata. Siamo nel Libertà, il rione

BARI - «Ero sempre abbronzato, indossavo abiti firmati e andavo spesso in vacanza in Sud America. Ora sono depresso, senza fissa dimora e con due figli che si vergognano di me». Sono le drammatiche parole di M., odontotecnico barese di 64 anni che da otto mesi vive in una sala d'attesa del Policlinico, dopo essere rimasto senza famiglia, casa e lavoro. Quando lo incontriamo, al piano terra del padiglione Asclepios, veste un paio di jeans e una polo bordeaux, mentre i suoi occhi celesti risaltano su un volto trasandato e segnato da un'in

]]> Mon, 21 May 2018 13:18:00 +0100 Bari la coppia torna a vivere nel camper: Il Comune ci aveva spedito tra i drogati http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3229-bari-la-coppia-torna-a-vivere-nel-camper--il-comune-ci-aveva-spedito-tra-i-drogati Bari la coppia torna a vivere nel camper: Il Comune ci aveva spedito tra i drogati

BARI – Nel gennaio scorso vi raccontammo la storia di Giuseppe e Benedetta, una coppia di baresi costretta a vivere in un camper parcheggiato in uno spiazzo tra la chiesa di San Sabino e Parco Perotti. Subito dopo la pubblicazione del nostro articolo, l’assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, ci mise però a conoscenza del fatto che i due avevano «accettato sostegno» ed erano stati accolti «in una struttura individuata in rete tra assessorato e servizi socio educativi territoriali del Municipio di residenza». Sembrava quindi che fosse stata messa fine a qu

]]>
Tue, 15 May 2018 12:23:00 +0100
La "terza via": per dare un futuro a mamme e bimbi che scappano dalla 'Ndrangheta http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3227-la-equot;terza-viaequot;--per-dare-un-futuro-a-mamme-e-bimbi-che-scappano-dalla--ndrangheta- La "terza via": per dare un futuro a mamme e bimbi che scappano dalla 'Ndrangheta

Si potrebbe chiamare la “terza via” ed è una chance che viene concessa a quelle donne legate alle organizzazioni criminali che decidono di scappare da una vita fatta di paura e morte. L’aiuto viene fornito da Libera, che da alcuni anni ha iniziato a nascondere le “fuggiasche” assieme ai propri figli in alcuni posti segreti sparsi per tutta l’Italia. Finora sono state aiutate già una ventina di mamme, tutte legate alla ‘Ndrangheta calabrese. C’è un problema però: loro non sono né collaboratrici né test

]]>
Mon, 14 May 2018 11:52:00 +0100
Bari: tra droni parkour e writers viaggio nella spettrale casa di cura Santa Lucia http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3218-bari--tra-droni-parkour-e-writers-viaggio-nella-spettrale-casa-di-cura-santa-lucia Bari: tra droni parkour e writers viaggio nella spettrale casa di cura Santa Lucia

BARI - Una struttura abbandonata da ben 23 anni, diventata nel corso del tempo rifugio per senzatetto, writers e ragazzini che giocano pericolosamente tra i suoi resti. Quella di cui parliamo è la gigantesca casa di cura Santa Lucia di Bari, o meglio di quella che secondo i progetti sarebbe dovuta diventare una clinica. Nel 1995 infatti a fermare la sua costruzione fu l'Operazione Speranza: l’inchiesta su Francesco Cavallari, “re mida” della sanità privata, il cui iter processuale non è ancora terminato. Uno stallo che di fatto ha consegnato il colosso alla gran

]]>
Mon, 30 Apr 2018 13:00:00 +0100
Terminati ma mai aperti: lo spreco di Bitetto il paese dei grandi parchi abbandonati http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3207-terminati-ma-mai-aperti--lo-spreco-di-bitetto-il-paese-dei-grandi-parchi-abbandonati Terminati ma mai aperti: lo spreco di Bitetto il paese dei grandi parchi abbandonati

BITETTO – Laghetti artificiali, strutture sportive, giochi, lampioni e sentieri inseriti in grandi e floride aree verdi totalmente inutilizzate. E’ lo spreco che imperversa a Bitetto, paese a sud-ovest di Bari, dove due enormi parchi pubblici da anni marciscono nel degrado. Si chiamano “Tre Ponti” e “Mater Domini”: sono stati realizzati, inaugurati, ma praticamente mai aperti. Di fatto una volta spesi i soldi derivanti da fondi regionali ed europei, nessuno è stato poi in grado di provvedere alla loro gestione. «I costi sono troppo alti – ammette Fiorenza Pascazio, sindaco di Bitetto nonché assessore ai Parchi -. Il Comune ha anche provato anche a darli in gestione a privati, ma tra co

]]>
Wed, 18 Apr 2018 13:36:00 +0100
Bari tra due palazzi di piazza Umberto c'e un ''buco'': Un orrore e li da 40 anni http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3199-bari-tra-due-palazzi-di-piazza-umberto-c-e-un---buco----un-orrore-e-li-da-40-anni Bari tra due palazzi di piazza Umberto c'e un ''buco'': Un orrore e li da 40 anni

BARI – «E’ da 40 anni che c’è quel “buco” tra i palazzi. Ogni tanto il Comune mette delle transenne, aggiunge  dei puntelli, ma la situazione rimane sempre la stessa». A parlare è Lorenzo Scarcelli, presidente del “Comitato piazza Umberto”, che da anni denuncia il degrado in cui versa il più grande giardino di Bari. Il “buco” a cui si riferisce l’attivista è quello presente tra due edifici situati quasi ad angolo tra piazza Umberto e via Davanzati. Qui infatti permane da decenni una strana situazione: un palazz

]]>
Thu, 5 Apr 2018 12:36:00 +0100
Giovinazzo la costa sud: dove teatri marmerie e ristoranti sono abbandonati sul mare http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3181-giovinazzo-la-costa-sud--dove-teatri-marmerie-e-ristoranti-sono-abbandonati-sul-mare Giovinazzo la costa sud: dove teatri marmerie e ristoranti sono abbandonati sul mare

GIOVINAZZO – Un tratto di costa desolato, dove il verde del mare è costretto a convivere con teatri inutilizzati, marmerie abbandonate e ristoranti in vendita. Parliamo del litorale a sud di Giovinazzo: una striscia di terra “fantasma” che siamo andati a visitare (vedi foto galleria). Il nostro punto di partenza è via Bari, l’ex statale 16 che inizia dall’ultimo semaforo di Santo Spirito. Oltrepassate le frazioni “Le Macchie” e “San Matteo”,

]]>
Wed, 28 Mar 2018 13:47:00 +0100
Bari il triste abbandono del ''campo Matarrese'': ex tempio del calcio giovanile http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3150-bari-il-triste-abbandono-del---campo-matarrese----ex-tempio-del-calcio-giovanile Bari il triste abbandono del ''campo Matarrese'': ex tempio del calcio giovanile

BARI - Era il tempio delle squadre giovanili del Bari, ma oggi giace tristemente abbandonato all’incuria e in balìa dei vandali. Parliamo del cosiddetto "campo Matarrese", la struttura sportiva del quartiere Japigia realizzata nei primi anni 80 e chiusa definitivamente nel 2014, l'anno in cui appunto la famiglia Matarrese, storica proprietaria della maggiore compagine di calcio cittadina, decise di lasciare il club con il "celebre" autofallimento. Da allora il complesso è finito nell'oblio e ora risulta difficile capire anche a chi appartenga. «Non lo possediamo più noi

]]>
Wed, 21 Feb 2018 13:19:00 +0100
Ritardi disagi tasse inutili: il pasticcio dell'Universita di Bari sulla Formazione http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3152-ritardi-disagi-tasse-inutili--il-pasticcio-dell-universita-di-bari-sulla-formazione Ritardi disagi tasse inutili: il pasticcio dell'Universita di Bari sulla Formazione

BARI - Ritardi, inefficienze e soprattutto tasse pagate senza un giustificato motivo. Sono gli ingredienti del grande pasticcio di cui si sta rendendo protagonista in queste settimane l'Università di Bari, ovvero la maldestra organizzazione del "Percorso formativo 24 cfu". Si tratta del corso che permette di partecipare ai concorsi pubblici nazionali validi per intraprendere il tirocinio retribuito nelle scuole secondarie, in vista del conseguimento dell’insegnamento di ruolo, così come deciso in aprile dal ministero dell'Istruzione. Le nuove norme infatti prevedono che gli aspiranti docenti per prendere parte al bando debbano aver acquisito 24 crediti formativi, ottenibili dopo aver sostenuto esami ri

]]>
Tue, 20 Feb 2018 12:51:00 +0100
Bari l'antica e desolata strada Deserto: rifiuti e siringhe tra chiese e masserie http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3142-bari-l-antica-e-desolata-strada-deserto--rifiuti-e-siringhe-tra-chiese-e-masserie Bari l'antica e desolata strada Deserto: rifiuti e siringhe tra chiese e masserie

BARI – Antiche vie puntellate da ipogei, masserie e chiese rurali, ma che oggi si distinguono solo per degrado e abbandono. È il triste destino delle strade vicinali di Bari, importanti e tortuose arterie che attraversando la campagna collegano la periferia al centro cittadino. Ne è un esempio strada San Giorgio Martire, invasa dai rifiuti nonostante ospiti al suo interno una splendida chiesetta medievale purtroppo anch’essa vilipesa e dimenticata. E non è da meno per spreco di cultura e storia l’adiacente strada privata Deserto, lì dove sopravvivono i resti di un’omonima ca

]]>
Mon, 12 Feb 2018 13:07:00 +0100
Stanze vuote chiese deserte reparti fantasma: viaggio nell'ospedale militare di Bari http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3138-stanze-vuote-chiese-deserte-reparti-fantasma--viaggio-nell-ospedale-militare-di-bari Stanze vuote chiese deserte reparti fantasma: viaggio nell'ospedale militare di Bari

BARI – Finestre rotte, stanze vuote, chiesette deserte, piante che crescono in maniera selvaggia e ovunque, il silenzio. È ciò che resta dell'ex ospedale militare Bonomo di Bari, gigante abbandonato da dieci anni, della cui storia vi abbiamo parlato il mese scorso. Questa volta però nell’enorme struttura del quartiere Carrassi ci siamo entrati ed ecco il nostro desolante racconto. (Vedi foto galleria) L’edificio, situato su una s

]]>
Tue, 6 Feb 2018 14:05:00 +0100
Pergamena di laurea a Bari che fatica ottenerla: ma qualcosa sta cambiando http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3137-pergamena-di-laurea-a-bari-che-fatica-ottenerla--ma-qualcosa-sta-cambiando Pergamena di laurea a Bari che fatica ottenerla: ma qualcosa sta cambiando

BARI – «Per ritirare la mia pergamena ho dovuto aspettare quattro anni», «A me invece è andata “meglio”: tre anni di attesa, dal 2011 al 2014», «La pergamena? Onestamente è passato così tanto tempo che mi sono scordato di verificare se finalmente l’hanno stampata». Chi parla sono alcuni ex studenti dell’Università di Bari, che una volta laureatisi hanno fatto domanda alle segreterie delle loro facoltà per ottenere la fatidica “pergamena”. Si tratta di un pezzo di carta di bella fattura che attesta la

NOCI – Fra le campagne vermiglie dell’agro di Noci, a pochi passi dall’Abbazia Madonna della Scala, si trova un piccolo lago nascosto e perennemente chiuso da un cancello. È uno dei pochi specchi d’acqua della Puglia, che seppur artificiale avrebbe le potenzialità per divenire un’importante attrazione naturalistica e paesaggistica, grazie anche alle tante specie di volatili che lo frequentano. P

]]> Fri, 26 Jan 2018 11:12:00 +0100 Di fronte a Pane e Pomodoro c'e un camper: ci vive una coppia di baresi da 2 anni http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3120-di-fronte-a-pane-e-pomodoro-c-e-un-camper--ci-vive-una-coppia-di-baresi-da-2-anni Di fronte a Pane e Pomodoro c'e un camper: ci vive una coppia di baresi da 2 anni

BARI – «Ho comprato il camper quando ancora avevo un lavoro, volevo usarlo per passare le vacanze al mare. E oggi purtroppo questo mezzo è diventato la nostra casa». Chi parla è il 48enne barese Giuseppe, l’uomo che assieme alla moglie Benedetta vive da due anni e mezzo nel parcheggio che si trova tra la chiesa di San Sabino e Parco Perotti. I due, rimasti senza lavoro e abitazione, sono infatti stati costretti a trasferirsi nel loro caravan, dove mangiano, dormono e passano la loro vita. (Vedi foto galleria) L'area di sosta si trova in via Caduti del 28 luglio 1943, p

]]>
Tue, 23 Jan 2018 13:10:00 +0100
Bari sott'acqua alla ricerca dell'isola di Monte Rosso: ecco cosa e stato trovato http://www.barinedita.it/bari-report-notizie/n3117-bari-sott-acqua-alla-ricerca-dell-isola-di-monte-rosso--ecco-cosa-e-stato-trovato Bari sott'acqua alla ricerca dell'isola di Monte Rosso: ecco cosa e stato trovato

BARI – Un blocco lapideo che farebbe pensare a un pilastro e diversi manufatti risalenti addirittura al III secolo avanti Cristo: è quanto gli archeologi subacquei dell’Università di Bari hanno trovato sul basso fondale di fronte al Molo Sant’Antonio. Un’ulteriore prova che la leggendaria isola di Monte Rosso è realmente esistita. Di questo pezzo di terra inabissatosi intorno al XVI secolo avevamo già parlato in passato: prima attraverso i racconti dei pescatori, poi mostrando

BARI – E’ stato “l’evento” barese di fine 2017: parliamo della discussa ruota panoramica posta il 6 dicembre scorso su largo Giannella. Assieme a questa grande struttura che permette a chi vuole di guardare dall’alto la città, sono però state contestualmente inserite ai suoi piedi 14 “casette” in legno simili a delle baite di montagna. Ma qual è la funzione di queste postazioni? Ce lo chiediamo perché a più di un mese dalla loro installazione i prefabbricati risultano sempre chiusi e inutilizzati. (Vedi foto galleria) &

]]> Fri, 12 Jan 2018 13:05:00 +0100