http://www.barinedita.it/ Notizie inedite da Bari. it Tue, 10 Jun 2003 09:41:01 GMT http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss Weblog Editor 2.0 info@barinedita.it (Marco Montrone) info@netboom.it (Netboom) BarInedita Bari quell'antica masseria dove un tempo risuonava la soave voce del "Caffariello" http://www.barinedita.it/reportage/n3348-bari-quell-antica-masseria-dove-un-tempo-risuonava-la-soave-voce-del-equot;caffarielloequot; Bari quell'antica masseria dove un tempo risuonava la soave voce del "Caffariello"

BARI – Il suo nome non deriva da quello di nobili proprietari e ricchi feudatari, ma dall’appellativo dato a un grande e celebre cantante. Quella di cui stiamo parlando è Masseria Caffariello, edificio storico tra i più isolati e “imboscati” della terra di Bari, posto com’è in una grande zona di campagna modugnese situata tra la Motorizzazione, l’ospedale San Paolo e Lama Balice. La struttura prende il nome da colui che l’ha fatta costruire: Gaetano Majorano, m

]]>
Fri, 19 Oct 2018 14:23:00 +0100
Tra restauri fedeli e rivoluzioni architettoniche ecco il "nuovo" Teatro Margherita http://www.barinedita.it/reportage/n3346-tra-restauri-fedeli-e-rivoluzioni-architettoniche-ecco-il-equot;nuovoequot;-teatro-margherita Tra restauri fedeli e rivoluzioni architettoniche ecco il "nuovo" Teatro Margherita

BARI – Primo edificio in cemento armato della città, teatro della tarda belle époque, night club americano, cinema: tutto questo è stato dal 1914 il Margherita di Bari. Si tratta di uno dei simboli del capoluogo pugliese: una struttura liberty che, grazie al sapiente uso di palafitte, si pone adagiata sul mare, protetta dai Moli Sant’Antonio e San Nicola. Il politeama, in disuso da ben 28 anni, sta finalmente tornando agli antichi splendori, grazie a un monumentale lavoro di consolidamento, restauro e riqualificazione che, iniziato nel 2001, dovrebbe terminare nel 2019. Per lui si prevede un futuro museale: sarà infatti uno dei fulcri del nuovo “Polo de

]]>
Wed, 17 Oct 2018 13:58:00 +0100
Bari la chiesa rurale dell'Addolorata: un luogo secolare dimenticato dalla citta http://www.barinedita.it/reportage/n3342-bari-la-chiesa-rurale-dell-addolorata--un-luogo-secolare-dimenticato-dalla-citta Bari la chiesa rurale dell'Addolorata: un luogo secolare dimenticato dalla citta

BARI – È una delle sette chiese rurali di Bari, ma il suo nome è scomparso dalla storia della città. Quella di cui stiamo parlando è l’Addolorata, secolare edificio “di campagna” di cui non si sa praticamente nulla: non ce n’è traccia su Internet e nemmeno su vari importanti libri dedicati al capoluogo pugliese.  Del resto si tratta di un sito che giace abbandonato da più di cinquant’anni, semidistrutto e utilizzato come discarica abusiva. Eppure per molti baresi questa chiesa non risulterà del tutto sconosciuta: in tanti l’avranno infatti scorta percorrendo viale Europa. La struttura si affaccia proprio su questa strada, nel tratto in cui collega il

BARI – Anni fa tracciammo un percorso tra le vie di Bari Vecchia per scoprire le numerose e antiche chiesette che puntellano il centro storico. Ne individuammo 24 (oltre alle celebri Basilica di San Nicola e Cattedrale di San Sabino): edifici purtroppo spesso chiusi al pubblico e

]]>
Thu, 11 Oct 2018 12:55:00 +0100
Chiese torri spiagge libere e bar d'antan: Capitolo non e solo feste e lidi http://www.barinedita.it/reportage/n3336-chiese-torri-spiagge-libere-e-bar-d-antan--capitolo-non-e-solo-feste-e-lidi Chiese torri spiagge libere e bar d'antan: Capitolo non e solo feste e lidi

MONOPOLI – E’ una delle località balneari più frequentate e turistiche del barese, famosa principalmente per i suoi lidi e le sue spiagge sabbiose che di notte si trasformano in discoteche. Parliamo di Capitolo, frazione di Monopoli. Una località che però non è solo feste e ombrelloni, ma al contrario nasconde al suo interno secolari torri d’avvistamento, misteriose chiese rupestri, una costa frastagliata e un borgo abitato anche durante l’inverno. Siamo dunque andati a visitare “l’altra” Ca

]]>
Fri, 5 Oct 2018 13:31:00 +0100
Ostuni dopo 25 anni di oblio svelato l'incanto della "Grotta di San Biagio" http://www.barinedita.it/reportage/n3334-ostuni-dopo-25-anni-di-oblio-svelato-l-incanto-della-equot;grotta-di-san-biagioequot; Ostuni dopo 25 anni di oblio svelato l'incanto della "Grotta di San Biagio"

OSTUNI - Un'incantevole cavità di Ostuni rimasta inesplorata per ben 25 anni, che racchiude la storia geologica del territorio circostante. E' la strana storia della grotta di San Biagio, visitata lo scorso 8 settembre dal locale Geos (Gruppo escursionistico e speleologico): si tratta di un piccolo spettacolo della natura profondo 40 metri, al quale però

]]>
Thu, 4 Oct 2018 12:40:00 +0100
A Monopoli c'e una spiaggia segreta: e nascosta nella grotta "dei due ingressi" http://www.barinedita.it/reportage/n3335-a-monopoli-c-e-una-spiaggia-segreta--e-nascosta-nella-grotta-equot;dei-due-ingressiequot;- A Monopoli c'e una spiaggia segreta: e nascosta nella grotta "dei due ingressi"

MONOPOLI – Una spiaggia “segreta” fatta di sabbia sottile che si bagna in un mare azzurro. Quella di cui stiamo parlando è una perla nascosta a Monopoli sud, lì dove, tra le tante calette che costellano il litorale, si trova una grotta chiamata “dei due ingressi”. Si tratta di una cavità naturale le cui due aperture sono ostruite da grossi massi: rocce che celano alla vista un vero paradiso terrestre. Sì perché, se si ha l’ardire di arrampicarsi e superare i suddetti macigni, ci si ritrova in un attimo immersi in una grande caverna che svela un arenile immacolato: una sorta di spiaggia “al coperto” dalla bellezza selvaggia e dall’atmosfera romantica.
]]> Wed, 3 Oct 2018 13:22:00 +0100 Il rione Madonnella dove tra bassi e colorati palazzi sopravvive la Bari di inizio 900 http://www.barinedita.it/reportage/n3326-il-rione-madonnella-dove-tra-bassi-e-colorati-palazzi-sopravvive-la-bari-di-inizio-900- Il rione Madonnella dove tra bassi e colorati palazzi sopravvive la Bari di inizio 900

BARI - Sono il simbolo della Bari di cento anni fa, ma a partire dal Secondo Dopoguerra, dopo distruzioni e abbattimenti, delle basse palazzine color pastello che caratterizzavano un tempo i rioni storici di Bari è rimasto ben poco, giusto qualche centinaio di esemplari. Nel

GIOIA DEL COLLE - Abbandonata, gotica e avvolta da paurose dicerie. É l'identikit dell'ex villa Cassano di Gioia del Colle, ottocentesca residenza nobiliare con cappella annessa: la struttura, immersa in un rigoglioso giardino, è addirittura nota tra gli abitanti del posto come la "casa degli spiriti". La sua storia è abbastanza oscura. Pare che l'aspetto elegante sia dovuto al lavoro di Cristoforo Pinto, progettista che all'inizio del 900 guidò un primo restauro caratterizzato da una commistione di più stili architettonici. Il tutto su ordine dei Cassano, storica famiglia proprietaria del complesso. La morte di alcuni membri della dinastia dette il via a un lungo

]]> Wed, 26 Sep 2018 13:35:00 +0100 Bari la chiesa di San Luca: li dove si celebra la "Madonna delle percoche" http://www.barinedita.it/reportage/n3317-bari-la-chiesa-di-san-luca--li-dove-si-celebra-la-equot;madonna-delle-percocheequot; Bari la chiesa di San Luca: li dove si celebra la "Madonna delle percoche"

BARI – Anni fa tracciammo un percorso tra le vie di Bari Vecchia per scoprire le numerose e antiche chiesette che puntellano il centro storico. Ne individuammo 24 (oltre alle celebri Basilica di San Nicola e Cattedrale di San Sabino): edifici purtroppo

BARI – Una lama “nascosta” e degradata, che a differenza degli altri 8 ex fiumi della città, è stata soppiantata per la maggior parte del suo corso da edifici, strade e coltivazioni. Del tratto barese di Lama Fitta, antico corso d’acqua che partendo da Adelfia andava a sfociare nei pressi di Pane e Pomodoro non è infatti rimasto molto. Eppure, anche se questo sito non si caratterizza certo per

BARI - Anni fa tracciammo un percorso tra le vie di Bari Vecchia per scoprire le numerose e antiche chiesette che puntellano il centro storico. Ne individuammo 24 (oltre alle celebri Basilica di San Nicola e Cattedrale di San Sabino): edifici purtroppo spes

]]> Mon, 10 Sep 2018 11:03:00 +0100 L'alto e millenario Sant'Eustachio complesso bizantino sperduto nell'agro di Giovinazzo http://www.barinedita.it/reportage/n3307-l-alto-e-millenario-sant-eustachio-complesso-bizantino-sperduto-nell-agro-di-giovinazzo L'alto e millenario Sant'Eustachio complesso bizantino sperduto nell'agro di Giovinazzo

GIOVINAZZO - Lo abbiamo documentato più volte: Bari e i suoi dintorni pullulano di affascinanti quanto vilipese costruzioni rurali. La sontuosa Villa Lamberti, la leggendaria Masseria Dottula, la decoratissima Masseria Don Cataldo sono solo alcuni esempi di questo patrimonio artistico trascurato. Un triste scenario del quale fa parte anche una struttura imponente,

]]>
Thu, 6 Sep 2018 12:50:00 +0100
Bari la chiesa di San Gaetano: dove tra musica e colori si celebra la "messa" etiope http://www.barinedita.it/reportage/n3302-bari-la-chiesa-di-san-gaetano--dove-tra-musica-e-colori-si-celebra-la-equot;messaequot;-etiope Bari la chiesa di San Gaetano: dove tra musica e colori si celebra la "messa" etiope

BARI - Anni fa tracciammo un percorso tra le vie di Bari Vecchia per scoprire le numerose e antiche chiesette che puntellano il centro storico. Ne individuammo 24 (oltre alle celebri Basilica di San Nicola e Cattedrale di San Sabino): edifici purtroppo spes

]]>
Mon, 3 Sep 2018 11:22:00 +0100
Natura torri e chiese rupestri: alla scoperta di Lama Picone il "fiume di Bari" http://www.barinedita.it/reportage/n3301-natura-torri-e-chiese-rupestri--alla-scoperta-di-lama-picone-il-equot;fiume-di-bariequot; Natura torri e chiese rupestri: alla scoperta di Lama Picone il "fiume di Bari"

BARI – È la più “barese” di tutte, visto che il suo corso inizia e finisce nel territorio cittadino, attraversa ben cinque quartieri del capoluogo pugliese e dà anche il nome ad un rione. Parliamo di Lama Picone, uno dei nove ex fiumi della città: un canale che partendo da Ceglie del Campo passa per gli attuali territori di Carbonara, Poggiofranco, Picone e Libertà

]]>
Thu, 2 Aug 2018 12:58:00 +0100
Alla scoperta di contrada Montursi da tre secoli baluardo della silenziosa vita rurale http://www.barinedita.it/reportage/n3298-alla-scoperta-di-contrada-montursi-da-tre-secoli-baluardo-della-silenziosa-vita-rurale Alla scoperta di contrada Montursi da tre secoli baluardo della silenziosa vita rurale

GIOIA DEL COLLE – Una contrada immersa in un'area disabitata della Murgia che a distanza di tre secoli dalla sua fondazione continua a rappresentare un piccolo baluardo della silenziosa vita rurale. Parliamo di Montursi, borgo di 700 anime incastonato tra i territori di Santeramo in Colle, Castellaneta, Laterza e

MONOPOLI – Monopoli non è solo il pittoresco centro storico o la costa sud con le sue sabbiose calette. Monopoli è anche la parte nord, quella che seppur affacciata sul mare è molto meno conosciuta e fruibile, perché “nascosta” da fabbriche, impianti di depurazione, cantieri navali, villaggi turistici e distese di campi coltivati. Eppure la zona che si estende da Torre Incina fino al porto cittadino merita una visita, perché nei suoi quattro chilometri regala piccoli tesori quali grotte isolate e spiagge poco frequentate. Un’area che siamo andati

]]> Wed, 25 Jul 2018 13:42:00 +0100 Bari viaggio a Japigia Sud: il "tranquillo deserto" che vive all'ombra della Zona 45 http://www.barinedita.it/reportage/n3289-bari-viaggio-a-japigia-sud--il-equot;tranquillo-desertoequot;-che-vive-all-ombra-della-zona-45 Bari viaggio a Japigia Sud: il "tranquillo deserto" che vive all'ombra della Zona 45

BARI – Un enorme quartiere dormitorio, composto da centinaia di palazzi costruiti per la maggior parte negli anni 80 alla cui realizzazione però non è mai seguita l’apertura di negozi, locali, bar e punti di aggregazione. Quella di cui parliamo è Japigia Sud (detta anche “nuova”), area di Bari compresa tra il torrente Valenzano, la tangenziale e via Gentile. Qui a regnare sono una moltitudine di condomìni da sempre costretti a convivere non solo con la povertà di servizi, ma anche con la lunga ombra della famigerata “Zona 45”, un tempo

OTRANTO - Arrugginito, intaccato dalle alghe, incagliato nel fondale sabbioso e illuminato dal sole rovente del Salento. Parliamo del relitto della "Dimitrios", nave mercantile che nel 1978 affondò nel mare degli Alimini, a nord di Otranto: uno scheletro di ferraglia che ancora oggi affiora dall'acqua a una decina di metri dalla riva, continuando a rappresentare un'insolita attrazione turistica per i bagnanti della zona. (Vedi foto galleria) «Si tratta di un vero e proprio reperto storico - racconta Tresia Ferrante, assidua frequentatrice della spiaggia -. La nave era partita da Atene con un carico di orzo, grano, crusca e frumento da

]]> Thu, 19 Jul 2018 13:31:00 +0100 Natura ponti cave e masserie: alla scoperta del "parco nascosto" di Lama Balice http://www.barinedita.it/reportage/n3269-natura-ponti-cave-e-masserie--alla-scoperta-del-equot;parco-nascostoequot;-di-lama-balice Natura ponti cave e masserie: alla scoperta del "parco nascosto" di Lama Balice

BARI – Un “mondo” fatto di natura selvaggia, alte pareti rocciose, cave, masserie, ponti, campi coltivati e zone inaccessibili. Parliamo di Lama Balice, uno dei nove ex corsi d’acqua di Bari, ma tra tutti quello dal panorama più vario e dalla storia più interessante: basti pensare che al suo interno qualche anno fa sono state ritrovate migliaia di orme di dinosauro. La lama rappresenta il letto dell’antico fiume Tiflis, che nasceva