di Nicola Paparella

Bari vista dagli Erasmus: «Persone gentili, ma città sporca e noiosa»
BARI – Che cosa pensa il mondo di Bari? Difficile rispondere a questa domanda, vista la pressochè assenza del turismo nel capoluogo pugliese. Del resto anche i crocieristi che fanno tappa a Bari prima di imbarcarsi per la Turchia o la Grecia, hanno poco tempo per farsi un’idea della città e spesso devono fare anche i conti con la difficoltà di girare per Bari, vista ad esempio la mancanza di cartelli che indicano i luoghi di interesse da visitare.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

E quindi, per avere un giudizio esterno di Bari, come fare? Non resta che affidarsi a loro: agli studenti Erasmus, che ogni anno arrivano nel capoluogo pugliese attratti dalla possibilità di studiare per alcuni mesi all’estero. A Bari ci sono comunità di montenegrini, greci, polacchi, ma sono gli spagnoli a farla da padrone: sarebbero 150 gli studenti iberici presenti attualmente nella città di San Nicola. Anche se molti di loro dicono di aver scelto Bari «solo perchè era una delle ultime opzioni».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Abbiamo quindi chiesto a questi erasmus, ragazzi di un’età compresa tra i 20 e i 24 anni (vedi foto galleria), che cosa pensano di Bari. Le risposte sono state diverse, ma su alcuni punti c’è stata unanimità: la città gode di un bel clima temperato, si mangia bene, la gente è gentile, ma c’è poca organizzazione, le strade sono sporche e la vita è un po’ noiosa.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I pro: la gentilezza - «All’inizio mi sembrava strano qui, la gente grida un po’ troppo e non c'è ordine. Negli uffici non sono molto organizzati: ricordo la trafila per fare il codice fiscale l’altro giorno, un incubo. Però le persone sono gentili, anche i commercianti».  E’ il parere di Elena, ragazza spagnola che si trova da qualche mese a Bari. Un punto di vista confermato dai suoi connazionali. «Sì, qui la gente è molto disponibile – sottolinea Carlos -. Quando ho avuto bisogno di informazioni sono stato sempre aiutato». Anche Idoia è d’accordo: «I baresi sanno essere molto affabili». Anche se Lucia sottolinea: «A volte per strada mi rivolgono commenti un po’ troppo spinti».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I pro: il cibo –Su questo non c’erano dubbi: il cibo italiano (e barese) è il migliore del mondo. «Mi piace molto il vostro cornetto e anche le crepes non mi dispiacciono», dice Lucia, evidentemente golosa di dolci. Idoia ama invece «la parmigiana, le orecchiette e il gelato». Marcos predilige «soprattutto la pizza».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I pro: la bellezza – Solo Idoia trova «le vie e gli edifici molto vecchi, fatiscenti in alcuni casi», agli altri invece «piace soprattutto la parte vecchia», come a Carlos che vorrebbe anche «assistere a uno spettacolo nel teatro Petruzzelli». Marcos quando può si fa «volentieri una passeggiata nel borgo antico» e spera di andare al mare nei prossimi mesi. «Per ora mi sono solamente limitato a vederlo», dice. E sempre in tema di “bellezza”, Carlos afferma: «Devo dire che le ragazze baresi sono davvero attraenti».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


I contro: la chiusura mentale – Seppur gentili, i baresi vengono visti come un po’ “chiusi”, non apertissimi verso altri “modi di fare”. «Trovo che i baresi siano più chiusi rispetto agli spagnoli. Ad esempio ho notato che i ragazzi sono portati ad arrabbiarsi un po’ troppo facilmente se guardi la loro ragazza», afferma David. Continua Marcos:« I baresi sono rispettosi, però la mentalità non è apertissima. I gay sono particolarmente discriminati».  E Carlos sottolinea: «A pranzo da noi si beve birra ed è normale, invece qui ti guardano male».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I contro: la pulizia- «Troppa spazzatura in giro», afferma Elena. «Sì, la città è sporca», puntualizza Belen. Gli studenti Erasmus sono tutti concordi nel dire che Bari non è una città pulita. «E’ una città sporca, c’è poco da fare, per terra si trova di tutto», è il parere di Idoia. Lucia rincara la dose: «Vedo troppi escrementi di animali in giro e le strade sono piene di cartacce, soprattutto la sera in Piazza del Ferrarese». Marcos non può che concordare:«Il servizio di pulizia non è così efficiente,  non si spiegherebbe altrimenti la tanta spazzatura che si trova per le strade».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I contro: gli orari dei negozi – «Una cosa che proprio non mi piace è che il fatto che i negozi siamo chiusi all’ora di pranzo. Si può dire Bari in certe ore diventa una città fantasma», afferma Elena. Marcos conviene con la sua collega: «Nel primo pomeriggio la gente sparisce. Invece da noi anche a quell’ora c’è sempre movimento».Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

I contro: la vita notturna – Su questo punto sono tutti concordi, affermano quasi in coro: « Non è la città migliore per divertirsi, soprattutto se ti piace ballare». «La notte Bari è decisamente troppo tranquilla», dice Marcos, «i locali chiudono troppo presto, alle 2», sottolinea Idoia,  «se voglio andare a ballare devo prendere la navetta e non sempre è possibile», ricorda Belen, che aggiunge: «Spesso dobbiamo ripiegare nei locali del centro, dove se balli ti guardano male». «Penso che ci siano pochi spazi per i giovani: Bari è una città un po' noiosa», conclude Lucia.  

Che dite, hanno ragione questi spagnoli?

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento
  • torucci - verissimo tutto!
  • rapunzel - io ho fatto Erasmus a Bari, 2 anni fa e vedo che non si cambia niente... tutto è verissimo ed anke si potrebbe dire di più...
  • francesco - assolutamente si!
  • Chiara Buratti - Sono d'accordissimo, da toscana a Bari mi sento anche io Erasmus! :)
  • michele - vi devo presentare alessio e rastko allora ahahah
  • Felice - ......e le bottiglie vuote lasciate per strada da loro quando escono dai locali?.........da che pulpito viene la predica.

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s.
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved