di Rachele Vaccaro

«Pinuccio sono», intervista al faccendiere più famoso del web
BARI – «Pronto, casa Obama? Pinuccio I am. C’è Barack? Thank you». Inizia così l’ultima telefonata virtuale di congratulazioni di Pinuccio, il personaggio satirico creato dal regista barese Alessio Giannone che prende in giro il mondo della politica. Pinuccio è il faccendiere di parlamentari, volti noti e starlette che si occupa di tenere a bada i giornalisti e dispensare consigli per la buona riuscita di elezioni e intrallazzi vari. Ha così tanta confidenza con la classe dirigente da pubblicare le sue conversazioni su Facebook, Twitter e Youtube, con un seguito di decine di migliaia di fan.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Come e quando è nato Pinuccio?
 
Nell’ottobre 2011, poco più di un anno fa. Era il periodo in cui vennero pubblicate le intercettazioni tra Berlusconi e Lavitola, e rimasi colpito dal fatto che un perfetto sconosciuto avesse tanto potere nel proporre leggi costituzionali e nell’influenzare il presidente del Consiglio. Così ho fatto la mia prima telefonata a Silvio e ho creato un faccendiere dai tratti baresi.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Chi è Alessio Giannone nella vita di tutti i giorni e cos’ha in comune con Pinuccio?
 

Sono un regista o almeno ci provo. In realtà io e il mio personaggio siamo completamente diversi. Pinuccio non si perde mai d’animo e si arrabatta per la buona riuscita di ogni suo intento politico. Io non sono mai stato bravo a leccare il culo, ma pare che funzioni.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Che messaggio vuoi trasmettere con la tua satira virale?
 
Descrivere l’italiano medio. La gente segue Pinuccio perché si riconosce in lui o conosce qualcuno che gli assomiglia. Il nostro è un popolo che millanta e reclama rivoluzioni, ma appena gira l’angolo è lì a chiedere un posto di lavoro al consigliere di turno. Voglio far vedere quello che siamo davvero.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Come reagiscono i "piani alti" alle telefonate di Pinuccio?

 
I politici mi ignorano completamente, ma è alla base dei partiti che nascono i problemi. I vendoliani, ma soprattutto i grillini, non hanno senso dell’humour. Pensano di essere depositari della verità e non accettano satira di alcun tipo. Mi hanno riempito di ingiurie quando ho ironizzato sui loro leader, sono praticamente dei fondamentalisti.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Da barese, cosa pensi della tua città?
 
Bari ha le ambizioni di una metropoli e dice di essere un paese. In una metropoli ci sono tante attività culturali e diffuse, in un paese ce ne sono di piccole ma di riferimento. A Bari non c’è né l’una né l’altra cosa. Mi sembra che questa città sia diventata più insicura culturalmente parlando. C’è un "buzzurrismo" diffuso, manca il senso civico, c’è chi lascia la macchina in doppia fila per ore e sono pochissimi i cittadini che leggono o che si attivano per i problemi del territorio.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Nel 2009 ti sei candidato alle elezioni comunali. Ripensi mai a un futuro nella politica?
 
Mi piacerebbe, non lo nego. Seguo sempre la politica, semplicemente perché penso debba servire a fare qualcosa di buono nel nostro territorio. Il problema è: con chi dovrei schierarmi? Preferirei dire la mia in un movimento, in una corrente esterna ai partiti tradizionali e preconfezionati. Ma tutti i movimenti esterni in Italia finiscono col diventare partiti, chissà perché.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Ritorniamo a Pinuccio. Nelle sue telefonate nomina spesso due personaggi che però non compaiono mai in video. Conosceremo mai Sabino e sua suocera?
 
Sabino è uno spacciatore, non vuole farsi vedere in pubblico. E mia suocera fa parte di una loggia massonica grazie alla quale riesce a farmi avere tutti i contatti dei potenti, ma è una persona timida. Lei, come tutte le persone che contano in Italia, preferisce agire dietro le quinte.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
E il T-rex giocattolo al tuo fianco, nei video su Youtube?

Quello è uno dei pochi ricordi d’infanzia che ha Alessio Giannone. Ma è anche il simbolo della loggia massonica della suocera di Pinuccio, sia chiaro.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
La telefonata che ti ha entusiasmato di più?
 
Quella al ministro Fornero, sicuramente.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 
Prossima chiamata di Pinuccio e progetti futuri di Alessio?
 
La prossima telefonata è programmata per le primarie, chiamerò sicuramente il vincitore. Ma potrei farla anche prima, la politica non si stanca mai di riservarci sorprese. E al momento sto scrivendo una sceneggiatura che racconta la storia di un faccendiere, dopo aver presentato il mio cortometraggio “La sala” alla 69esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Si chiamerà “Dossier Pinuccio”.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

La telefonata di Pinuccio al ministro Elsa Fornero:



© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da

Lascia un commento


Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Partita IVA 07355350724
Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved - Tutte le fotografie recanti il logo di Barinedita sono state commissionate da BARIREPORT s.a.s. che ne detiene i Diritti d'Autore e sono state prodotte nell'anno 2012 e seguenti (tranne che non vi sia uno specifico anno di scatto riportato)