Johnny, il pugile immigrato

La storia di Johnny Zezè, 19enne camerunense ospite di una comunità per migranti di Andria e protagonista di una storia avventurosa: tre anni fa è infatti scappato di casa contro il volere della famiglia, ha attraversato un'Africa martoriata dalla violenza e infine è riuscito ad approdare in Italia, il tutto per inseguire il sogno di diventare pugile professionista. Ora si allena nella palestra dell'allenatore Riccardo Sgaramella (foto di Damiano Landriccia)
Dove: Andria
Notizia collegata: La storia di Johnny, fuggito alla violenza per inseguire un sogno: diventare pugile
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved