BARI - Giovedì 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale indetto dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo costretti a fuggire da guerre e violenze. Per quest'occasione, dal 17 al 21 giugno si terranno una serie di iniziative patrocinate dall'assessorato al Welfare.

Di seguito il programma completo:

Lunedì 17 giugno

Ore 9.30: nell'aula didattica di Spazio 13 (in via Colonnello de Cristoforis 8) Pasquale Martino, responsabile divulgazione Anpi Bari, incontra i beneficiari adulti dello Sprar "Bari Città Aperta" per parlare dei rifugiati italiani dell'antifascismo e della storia di Giorgio Marincola. A cura di Anpi Bari, Arci Comitato Territoriale Bari, Etnie.


Martedì 18 giugno

Ore 19: presso la Casa delle Culture (in via Barisano da Trani 15) Street Food Interetnico, Cibo e Musica - in collaborazione con Ethnic Cook - Origens e la partecipazione dei beneficiari dello Sprar Arci Bari e delle associazioni "In.Con.Tra" e Agesci Bari 10.

Mercoledì 19 giugno

Ore
 18: presso La Bottega, laboratorio urbano di Conversano, proiezione del film "Paese Nostro".

Giovedì 20 giugno

Presso Spazio 13, evento pubblico di condivisione a cura degli Sprar della città di Bari "La Casa dei Ragazzi del Mondo" e "Bari Città Aperta". Il programma della serata:

- Dalle ore 18: "Fai un passo avanti" in collaborazione con l'associazione TOUPLAY gioco di ruolo: "Siamo tutti uguali, ma alcuni sono più uguali di altri". Obiettivo del gioco è aumentare la consapevolezza sull'ineguaglianza, sviluppare un pensiero critico e promuovere empatia con le persone fragili. Seconda tornata di gioco alle ore 19.30.

-  Ore 18.30: "Mani oltre il Confine", laboratori di Nails Art a cura di Neda dall'Iran.

- Ore 19.30: interventi del sindaco Antonio Decaro, dell'assessora al Welfare Francesca Bottalico, dei coordinatori dei progetti Sprar minori e ordinari del Comune di Bari e di Pasquale Martino dell'Anpi Bari;

- Ore 20: presentazione del progetto "Refugees in Rhyme" in collaborazione con Walino e l'associazione Adas - Accademia delle Arti di Strada; a seguire presentazione del progetto "Refugees Welcome".

- Ore 20.30: concerto dei Sudjembe Afro Percussion, progetto nato da un'idea di Ugo Custodero e Maurizio Lampugnani.

- Ore 22: Nu-World dj set, selezione di musica elettronica da tutto il mondo: soul, reggae, hip hop, drum & bass, balkan, afro, asian; World corner food a cura di Urban-Cucina a peso; nel foyer del teatro "L'arte della ceramica di Elvio Arancio", la mostra a cura dell'associazione SpazioArt; presente, infine, un banchetto espositivo/informativo dell'associazione Atipici Rugby Bari, squadra nata nel 2014 dal progetto Uniti alla meta con lo scopo di promuovere il rugby integrato come strumento di cambiamento sociale.

Venerdì 21 giugno

Dalle 10 alle 12.30: a Bari vecchia, "Storie di una Città Meticcia", la storia di Bari attraverso le migrazioni, visita guidata nei luoghi storici della città con la professoressa Giulia Perrino. 



 
Dove :
Bari e Conversano
Dal :
Al :
Prezzo :
Ingresso libero
Tipo evento :
Incontri
Letto:
110 volte
Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved