di Luca Laudadio

La disegnatrice Paola Lomuscio: «Il mio libro un omaggio alla migliore amica, la matita»
BARI - «Non è un libro da leggere ma da osservare, in cui la vera protagonista è la mia Staedtler». Così Paola Lomuscio (nella foto), 33enne disegnatrice barese, definisce la sua opera “Io e la mia matita”: una raccolta di ritratti e disegni pubblicata quest’anno. L’abbiamo intervistata.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Come sei diventata disegnatrice?

Ho sempre amato disegnare sin da piccola, quando ricopiavo le immagini di Topolino e Minnie. Ho deciso dunque di iscrivermi all'Istituto d'arte che mi ha aiutato molto a perfezionare la tecnica. E così ho deciso di fare del disegno la mia vita, fino a pubblicare una raccolta dei miei schizzi preferiti, a colori e in bianco e nero.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Prima della pubblicazione del tuo libro sei riuscita a toglierti qualche soddisfazione…

Sì, ad esempio ho partecipato a un concorso indetto tramite facebook da una radio americana con tema “The Boss” e il mio disegno è stato scelto per far parte della collezione “The friends of the Bruce Springsteen special collection” che si trova presso un’università del New Jersey. Non è però il mio unico ritratto ad aver avuto un certo successo internazionale: uno di David Bowie è stato esposto nella galleria SpazioCima di Roma ed un altro di Frank Sinatra è stato selezionato per una mostra presso l'ateneo Jacqués in Spagna.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Hai detto infatti di ispirarti al fondatore della “pop art”, Andy Wharol, diventato famoso proprio per aver ritratto alcune icone dello star system…

Senza dubbio: amo Andy Warhol, il suo stile e la sua arte. Nel mio libro non solo ritraggo in primo piano personaggio dello spettacolo (amo del resto il rock), ma lascio che la mia immaginazione componga in maniera “nuova” oggetti del quotidiano. Proprio come faceva il grande maestro americano.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Che cosa vuol dire “comporre in maniera nuova oggetti del quotidiano”?

Ad esempio nel libro vedrete la matita fungere da stelo di un quadrifoglio, come sigaretta di Kurt Cobain o “mangiata” romanticamente da Lilli e il Vagabondo al posto dello spaghetto del film.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Matita che poi compare in ogni tuo disegno…

Sì, ho voluto omaggiarla perché lei è allo stesso tempo “bacchetta magica” e migliore amica. E’ stata lei finora a “disegnare” la mia vita e io non ho fatto altro che seguirla.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Scritto da
mercoledì 25 ottobre 2017
Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved