di Mina Barcone

''Thono'': «Canto di Maria, la mia vicina che urla tutto il santo giorno»
MOLFETTA - Si fa chiamare “Thono”. Parliamo del 25enne molfettese Marco Cantatore (nella foto), che unisce rap, pop e dance, facendo musica su testi che descrivono situazioni in cui è facile imbattersi quotidiamente, come quella di Maria, la sua vicina che urla tutto il santo giorno. L’abbiamo intervistato.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Marco come è iniziato il tuo percorso musicale?

Per gioco. Ero un fan sfegatato dei Gemelli Diversi e nel 2009 con un mio caro amico decidemmo di mettere su un duo: i "Giusti". Dopo aver partecipato a molti eventi musicali locali, nel 2011 abbiamo pubblicato il nostro primo cd autoprodotto, che però non ha registrato il successo sperato. Così un po’ sfiduciati abbiamo deciso di sciogliere il duo. Ma io ho deciso di continuare a cantare e a inseguire il mio sogno e così ho iniziata la mia avventura da solista con il brano "Niente in cambio" uscito lo scorso settembre, che anticipava l'uscita del disco "Professor Love" avvenuta a ottobre.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Perche “Thono”?

Il nome vuole richiamare la parola "tono". Per mè la qualita' della tonalità vocale è un elemento indispensabile in un cantante ed è un punto di forza che mi impegno a migliorare lavorando sodo. L'aggiunta del "h" poi è un mio "portafortuna", è ripresa infatti dal nome di un cantante dei Gemelli Diversi, Thema: il mio idolo.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Ti possiamo definire un rapper?

Per essere sincero da bambino odiavo il rap, poi pian piano me ne sono innamorato, ma non mi sono fossilizzato in un genere vero e proprio, quindi no, non mi definisco un rapper. Sono piuttosto il risultato della fusione di molti generi: rap, pop, dance. E poi a differenza del rap o dell hip hop la mia musica non nasce dall'esigenza di denunciare qualcosa.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

E invece di che cosa parlano i tuoi testi?

I miei brani nascono da un attenta osservazione della realtà in cui vivo, dalle mie esperienze e dalla rielaborazione di esse, nelle quali può ritrovarsi chiunque. Ciò che accomuna i testi, è la figura della donna (protagonista di sei brani su sette nell’album “Professor Love”) e dei sentimenti che riesce a rievocare, che si tratti di amore, di odio, di sensualità o semplicemente la descrizione di atteggiamenti.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.


Come avviene nell’”Urlo di Maria”…

Sì, in quel brano descrivo la classica vicina rompiscatole che grida a qualsiasi ora del giorno e della notte. Questo testo nasce dalla mia esperienza diretta e al suo interno è racchiusa una descrizione bonaria e simpatica dei modi di fare di questa donna, Maria appunto, che viveva nel mio stesso palazzo e che discuteva animatamente ogni giorno con il suo cane disturbando la tranquillità del vicinato. Nel mio video mi sarebbe piaciuto avere lei, ma devo ammettere che l’attrice Lia Cellamare è riuscita a rappresentare appieno quella che volevo fosse Maria.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Come è nata questa collaborazione?

Sapevo che sarebbe stata perfetta per la parte, quindi le ho chiesto se poteva e aveva voglia di aiutarmi con il video. E’ stata di una gentilezza unica: l’ha fatto gratuitamente e nel girare il video ci siamo divertiti molto.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Per finire, i tuoi progetti?

Beh, pensare di poter vivere di sola musica per ora potrebbe essere un po’ troppo ambizioso, per questo sto continuando a studiare Scienze Motorie all'Università e lavoro come istruttore in una palestra. Ma continuo a cercare sponsor per la realizzazione dei videoclip di questo primo album (scaricabile gratuitamente su www.thono.net ) e spero per il prossimo settembre di produrre un nuovo disco. Devo ammettere che pian piano qualcosa si sta muovendo. Certo, non ho ancora un fan club ufficiale, ma non posso lamentarmi di come stanno andando le cose: riesco ad attirare le simpatie di tutti, dai bambini alle casalinghe.Notizia pubblicata sul portale barinedita.it e di sua proprietà.

Il video dell’”Urlo di Maria”:


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA Barinedita



Mina Barcone
Scritto da
mercoledì 22 gennaio 2014
Lascia un commento

Powered by Netboom
BARIREPORT s.a.s., Via Fiume 18/20
70127 Bari (BA) - Copyright BARIREPORT s.a.s. All rights reserved